BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Celecoxib

Celebrex, Artilog e altri

Indicazioni - Quali sono le indicazioni terapeutiche di Celecoxib?


         

Riportiamo di seguito le indicazioni terapeutiche per celecoxib:

1) il celecoxib è indicato nel trattamento sintomatico dell’osteoartrite, dell’artrite reumatoide e della spondilite anchilosante (Agenzia Italiana del Farmaco - AIFA, 2014; Food and Drug Administration - FDA, 2011);

2) il celecoxib è indicato nel trattamento dell’artrite idiopatica giovanile (anche nota come artrite reumatoide giovanile) in bambini con età =/> 2 anni (Food and Drug Administration - FDA, 2011);

3) il celecoxib è indicato nel trattamento del dolore acuto (Food and Drug Administration - FDA, 2011);

4) il celecoxib è indicato nel trattamento della dismenorrea primaria (Food and Drug Administration - FDA, 2011).

Off label

1) Poliposi adenomatosa familiare: il Comitato per i prodotti medicinali per l’uomo (CHMP) dell’Agenzia europea dei medicinali (European Medicines Agency - EMA) non raccomanda l’uso off label del celecoxib nel trattamento della poliposi adenomatosa familiare perchè non sostenuto da sufficienti evidenze scientifiche. La poliposi adenomatosa familiare è una rara malattia ereditaria. Nel 2003 era stato autorizzato, secondo una procedura particolare, il farmaco Onsenal, a base di celecoxib, per il trattamento della poliposi adenomatosa familiare. La specialità è stata poi ritirata nel marzo del 2011 perchè l’azienda produttrice non era in grado di fornire alcuni dai clinici richiesti da EMA a conclusione dell’iter di autorizzazione definitivo. In queste condizioni la Commissione Europea aveva ventilato la possibilità di un uso off label del celecoxib nella poliposi adenomatosa familiare e pertanto aveva richiesto al CHMP  un parere in merito. Il CHMP sulla base dei dati di letteratura disponibili ha verificato la mancanza di un beneficio clinico del celecoxib in termini di 1) riduzione di rischio tumorale (la poliposi adenomatosa familiare è un fattore di rischio noto per tumore del colon-retto) o 2) minor richiesta di intervento chirurgico. Pertanto il CHMP ha dato parere negativo su un possibile uso off label del celecoxib per la poliposi adenomatosa familiare (European Medicines Agency - EMA, 2010).