BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Raffreddore

Sintomi


         

Quali sono i sintomi del Raffreddore?

I sintomi del raffreddore comprendono:
• starnuti
• rinorrea
• congestione nasale
• ostruzione nasale
• bruciore alla gola
• mal di gola
• tosse
• raucedine
• mal di testa
• febbre

Nella maggior parte dei casi, il raffreddore si risolve in pochi giorni, mediamente una settimana; raramente si possono verificare delle complicanze.

Il sintomo che caratterizza il raffreddore è l’iperproduzione di muco o catarro a livello della mucosa del naso. Inizialmente l’essudato è fluido e trasparente, in parte sieroso e in parte mucoso. Successivamente diventa più denso. L’eliminazione continua del muco provoca irritazione del naso e del labbro superiore che si screpolano. Nel giro di 4-5 giorni la sintomatologia si attenua fino a scomparire con l’avvenuta guarigione.

Il rischio di complicanze da raffreddore è minimo nella popolazione adulta sana, aumenta nei bambini, in particolare nei piccolini, e nelle persone anziane che spesso presentano malattie croniche che complicano lo stato di salute.

Le complicanze si verificano quando l’infezione virale favorisce lo sviluppo e la proliferazione di batteri patogeni. In questo caso l’infezione può espandersi dalla mucosa nasale ed interessare i seni paranasali, degenerando in sinusite, oppure l’orecchio, evolvendo in otite, oppure ancora raggiungendo le vie respiratorie inferiori, trachea, bronchi e polmoni, causando broncopolmonite e polmonite.

Le complicanze del raffreddore comprendono:
• sinusiti
• otiti
• laringotracheobronchite acuta (CROUP)
• bronchite
• bronchiolite
• broncopolmonite
• polmonite
• superinfezioni batteriche