BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Fluconazolo

Diflucan, Elazor, Flukimex e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Fluconazolo?


         

Riportiamo di seguito la posologia del fluconazolo nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Il fluconazolo può essere somministrato per via topica, orale, endovenosa.

La dose orale o parenterale di fluconazolo dipende dal tipo di infezione e dalla sua gravità. Il passaggio dalla somministrazione parenterale a quella orale, o viceversa, non richiede variazioni del dosaggio giornaliero del farmaco. In genere il dosaggio di fluconazolo nel paziente adulto non supera i 400 mg/die; in presenza di infezioni particolarmente gravi che costituiscono un rischio per la vita possono essere somministrate dosi fino a 800 mg/die (es. meningite criptococcica) (EMEA, 2012a). Nel bambino la dose massima di fluconazolo è pari a 400 mg/die.

Il trattamento con dosi ripetute di fluconazolo deve continuare fino a scomparsa dell’infezione; cure di durata non adeguata possono favorire la comparsa di recidive.

In caso di infezione vaginale da candida, è sufficiente somministrare una sola dose di farmaco. Nelle infezioni che richiedono la somministrazione di più dosi di fluconazolo, il farmaco deve essere assunto fino a risoluzione della micosi; la somministrazione per un tempo non sufficiente ad eliminare la micosi favorisce il rischio di recidiva.

In alcuni pazienti (pazienti con AIDS, pazienti affetti da meningite criptococcica, pazienti con infezione da candida orofaringea ricorrente) il fluconazolo può essere somministrato come profilassi per evitare le recidive.

Nei neonati, la somministrazione di fluconazolo nel primo mese di vita richiede intervalli di tempo fra due dosi successive maggiori rispetto a quelli raccomandati nei bambini più grandi (unica somministrazione giornaliera): 72 ore per i neonati con 1-2 settimane di vita; 48 ore per i neonati con 3-4 settimane di vita; 24 ore per i bambini con più di 4 settimane di vita.

In caso di somministrazione per infusione endovenosa, il fluconazolo è diluito in soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%). L’uso della soluzione fisiologica comporta la somministrazione di 15 millimoli di sodio cloruro (876,45 mg di NaCl) ogni 100 ml di soluzione fisiologica. La velocità massima di infusione è pari a 10 ml/minuto.

La soluzione per infusione contenente fluconazolo è compatibile con i seguenti liquidi: soluzione di destrosio al 5% e al 20%, soluzione Ringer, soluzione di Hartmann, soluzione di sodio bicarbonato al 4,2% e al 5%, soluzione per dialisi peritoneale (Soln 6,36%), soluzione salina normale (0,9% di NaCl), aminofusina 3,5%, potassio cloruro più destrosio.

Infezioni cutanee da candida
Topica.
Adulti, bambini: 1 applicazione/die di gel (contenente fluconazolo 0,5%) sull’area di cute interessata dall’infezione e su quella immediatamente vicina. La durata della terapia in genere è pari a 1-3 settimane, raramente è richiesto una durata della cura maggiore.

Mughetto
Orale, endovena.
Bambini (oltre 1 mese di età): 1 mg/kg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 1-2 settimane.

Candidosi orofaringea
Orale, endovena.
Adulti: 50-100 mg/die di fluconazolo in un'unica somministrazione giornaliera. Durata del trattamento: 1-2 settimane; la durata può essere maggiore in caso di pazienti immunocompromessi.
Bambini (inclusi i bambini con sistema immunitario compromesso) (oltre 1 mese di età): dose raccomandata di 3 mg/kg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 1-2 settimane. In alcuni casi sono risultate efficaci anche dosi inferiori, pari a 2 mg/kg/die. Per ridurre il tempo necessario a raggiungere concentrazioni costanti di farmaco (steady state) è possibile somministrare una dose iniziale (dose di carico) di 6 mg/kg/die.
In base all’ultima revisione effettuata dall’EMEA per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti Fluconazolo, il Comitato per i Medicinali per l’Uso Umano (CHMP) dell’EMEA ha proposto la seguente posologia per l’infezione da candida orofaringea (EMEA, 2012a):
Adulti: dose di carico di 200-400 mg di fluconazolo il primo giorno di trattamento; dose di 100-200 mg/die a partire dal secondo giorno in un’unica somministrazione giornaliera per 7-21 giorni. La terapia deve continuare fino a remissione della micosi: in alcune categorie di pazienti possono essere necessari tempi di cura più lunghi di quelli indicati.

Candidosi orale atrofica
Orale, endovena.
Adulti: 50 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 2 settimane.

Candidosi mucocutanea cronica
Orale, endovena.
Adulti: 50-100 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 1 mese (28 giorni). La terapia deve essere sospesa quando si verifica remissione dell’infezione: in alcune categorie di pazienti possono essere necessari tempi di cura più lunghi di quelli indicati (posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a).

Candidosi esofagea
Orale, endovena.
(posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a)
Adulti: dose di carico di 200-400 mg di fluconazolo il primo giorno di trattamento; dose di 100-200 mg/die in un’unica somministrazione a partire dal secondo giorno fino a 7-21 giorni. La terapia deve continuare fino a remissione della micosi: in alcune categorie di pazienti possono essere necessari tempi di cura più lunghi di quelli indicati.
Bambini: dose di carico di 6 mg/kg di fluconazolo; quindi 3 mg/kg per le dosi successive.

Candiduria
Orale, endovena.
Adulti: 200-400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 7-21 giorni. La cura deve continuare fino a remissione della micosi: in alcuni casi possono essere necessari tempi più lunghi di quelli indicati (posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a).

Candidosi vaginale e vulvovaginale
Orale.
Adulti: dose unica di 150 mg di fluconazolo.
Nelle pazienti a rischio di recidiva, il fluconazolo può essere somministrato una volta al mese, alla dose di 150 mg, per 4-12 mesi. Se necessario è possibile somministrare il fluconazolo ad intervalli di tempo inferiori al mese.
In base all’ultima revisione effettuata dall’EMEA per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti Fluconazolo, il Comitato per i Medicinali per l’Uso Umano (CHMP) dell’EMEA ha proposto la seguente posologia per la profilassi delle ricadute nelle pazienti con infezione vaginale ricorrente (almeno 4 episodi all’anno) (EMEA, 2012a):
Adulti: 150 mg di fluconazolo ogni 3 giorni in un arco di tempo di 7 giorni (somministrare il farmaco il giorno 1, 4 e 7); quindi continuare la cura somministrando il fluconazolo, alla dose di 150 mg, una volta alla settimana per 6 mesi.

Balanite da candida
Orale, endovena.
Adulti: dose unica di 150 mg di fluconazolo. La balanite è una infiammazione che interessa la testa del pene (glande) ed eventualmente il prepuzio (piega di pelle che ricopre il glande) e che può avere diverse cause fra cui la candida.

Infezioni localizzate da candida
Orale, endovena.
Adulti: 50-100 mg/die di fluconazolo in un'unica somministrazione giornaliera. Aumentare la dose a 100 mg/die in caso di difficile eradicazione. Durata del trattamento: 2-4 settimane.
Nei pazienti con AIDS, il fluconazolo può essere somministrato a lungo termine per la prevenzione delle recidive: dose raccomandata di 150 mg una volta/settimana.
Bambini (oltre 1 mese di età): 6 mg/kg/die di fluconazolo, incrementabile fino a 12 mg/kg/die in un’unica somministrazione giornaliera.

Infezioni sistemiche da candida, inclusa Candidosi disseminata
Orale, endovena.
Adulti: dose iniziale di 400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione il primo giorno di trattamento; successivamente ridurre la dose a 200 mg/die in un’unica somministrazione giornaliera. A seconda della risposta clinica è possibile aumentare la dose di mantenimento a 400 mg/die in un’unica somministrazione giornaliera. Durata del trattamento: secondo la risposta clinica.
Bambini (oltre 1 mese di età): 6 mg/kg/die di fluconazolo, incrementabile fino a 12 mg/kg/die in un’unica somministrazione.
In base all’ultima revisione effettuata dall’EMEA per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti Fluconazolo, il Comitato per i Medicinali per l’Uso Umano (CHMP) dell’EMEA ha proposto la seguente posologia per le infezioni da candida invasive negli adulti (EMEA, 2012a):
Adulti: dose di carico di fluconazolo di 800 mg il primo giorno di terapia, quindi 400 mg/die in un’unica somministrazione giornaliera.

Profilassi delle infezioni da candida in pazienti immunocompromessi (neutropenia prolungata)
Orale, endovena.
Adulti: 50-400 mg/die di fluconazolo in somministrazione singola. Iniziare la somministrazione del farmaco alcuni giorni prima rispetto a quando si prevede la comparsa di neutropenia e continuare fino a 7 giorni dopo il raggiungimento del valore di neutrofili pari a 1000 cell/mm3.
Bambini (oltre 1 mese di età): 3-12 mg/kg/die di fluconazolo (in somministrazione singola) secondo la gravità e la durata della neutropenia.

Prevenzione delle recidive in caso di candidosi orofaringea e esofagea in pazienti con HIV
Orale, endovena.
Adulti: 100-200 mg/die in un’unica somministrazione giornaliera oppure 200 mg tre volte alla settimana. Nei pazienti con immunosoppressione cronica la durata della cura è indefinita (posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a).

Dermatomicosi
Topica.
Adulti, bambini: 1 applicazione/die di gel (contenente fluconazolo 0,5%) sull’area di cute interessata dall’infezione e su quella immediatamente vicina. La durata della terapia in genere è pari a 1-3 settimane, raramente richiede un tempo di trattamento più lungo.
Orale, endovena.
Adulti: 50-100 mg/die di fluconazolo in un'unica somministrazione giornaliera.
Bambini (oltre i mese di età): 1 mg/kg/die di fluconazolo in somministrazione singola per 2-4 settimane.
La terapia sistemica è in genere preferibile in caso di tinea capitis, Tinea barbae, Tinea pedis e Tinea manum perchè il fluconazolo raggiunga lo strato corneo più profondo e/o il bulbo pilifero. Durata del trattamento: 2-4 settimane; possono essere necessarie sino a 6 settimane per la terapia di tinea capitis e tinea pedis.
In base all’ultima revisione effettuata dall’EMEA per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti Fluconazolo, il Comitato per i Medicinali per l’Uso Umano (CHMP) dell’EMEA ha proposto la seguente posologia per le infezioni sostenute da Tinea pedis, Tinea corporis, Tinea cruris e infezione da candida negli adulti (la Tinea capitis non è stata più inclusa fra le indicazioni del fluconazolo) (EMEA, 2012a):
Adulti: 50 mg/die in somministrazione singola oppure 150 mg di fluconazolo una volta alla settimana per 2-4 settimane. In caso di Tinea pedis, come già evidenziato, la durata della cura può arrivare fino a 6 settimane.

Tinea versicolor
Orale, endovena.
Adulti: 50 mg/die di fluconazolo in somministrazione singola per 2-4 settimane oppure 300-400 mg/die di fluconazolo una volta alla settimana per 1-3 settimane (posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a).

Onicomicosi (Tinea unguinium)
Orale, endovena.
Adulti: 150 mg di fluconazolo una volta alla settimana per il tempo necessario alla ricrescita dell’unghia sana (posologia proposta dal CHMP dell’EMEA in seguito alla revisione per l’armonizzazione delle schede prodotto di alcune specialità medicinali contenenti fluconazolo) (EMEA, 2012a).
Per le unghie delle mani in genere il tempo di ricrescita varia da 3 a 6 mesi, mentre per le unghie dei piedi da 6 a 12 mesi. In caso di infezioni croniche di lunga durata, l’unghia sana potrebbe ricrescere con delle anomalie.

Criptococcosi (meningite criptococcica)
Orale, endovena.
Adulti: dose iniziale di 400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione il primo giorno di trattamento; successivamente ridurre la dose a 200 mg/die in un’unica somministrazione giornaliera. A seconda della risposta clinica è possibile aumentare la dose di mantenimento a 400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera oppure a 800 mg nelle infezioni con rischio della vita.
Bambini (oltre 1 mese di età): 6 mg/kg/die di fluconazolo, incrementabile fino a 12 mg/kg/die. Il fluconazolo deve essere somministrato una volta al giorno.
Nei pazienti con meningite criptococcica la durata del trattamento è di 6-8 settimane.

Profilassi meningite criptococcica
Orale, endovena.
Adulti: 200 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera, somministrati dopo il primo ciclo di trattamento e successiva negativizzazione degli esami batteriologici. Nei pazienti con AIDS, il fluconazolo può essere somministrato a lungo termine una volta risolto il primo episodio di criptococcosi.
Bambini: 6 mg/kg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera.

Coccidioidomicosi
Orale, endovena.
Adulti: dose di 200-400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 11-24 mesi. Per alcune infezioni (es. meningite) possono essere somministrate dosi fino a 800 mg/die

Paracoccidioidomicosi
Orale, endovena.
Adulti: dose di 200-400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 2-17 mesi.

Sporotricosi
Orale, endovena.
Adulti: dose di 200-400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 1-16 mesi.

Istoplasmosi
Orale, endovena.
Adulti: dose di 200-400 mg/die di fluconazolo in un’unica somministrazione giornaliera per 2-17 mesi.

Pazienti con insufficienza renale
Nei pazienti adulti con insufficienza renale, la dose di fluconazolo deve essere modificata a seconda dei valori della clearance della creatinina:
1) CLcr > 50 ml/min: la dose di fluconazolo non deve essere modificata rispetto a quella indicata per i pazienti con funzionalità renale nella norma;
2) CLcr < 50 ml/min (pazienti non in dialisi): la dose di fluconazolo deve essere dimezzata (50%) rispetto alla dose raccomandata nei pazienti con funzionalità renale nella norma;
3) pazienti in dialisi: il fluconazolo deve essere somministrato con una dose intera (100%) dopo la seduta dialitica. Nei giorni in cui i pazienti non sono sottoposti a dialisi, la dose di fluconazolo deve essere adeguata ai valori della clearance della creatinina.

Non sono disponibili sufficienti dati di letteratura relativi alla farmacocinetica del fluconazolo nei bambini con ridotta funzionalità renale.