BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ketorolac

Toradol, Lixidol e altri

Indicazioni - Quali sono le indicazioni terapeutiche di Ketorolac?


         

Riportiamo di seguito le indicazioni terapeutiche di ketorolac:

1) il ketorolac è indicato, come alternativa alla terapia con analgesici oppiacei, nel trattamento a breve termine del dolore acuto post-operatorio di grado moderato-severo. La FDA ha approvato per quest’indicazione una formulazione in spray nasale a base di ketorolac, non disponibile in Italia;

2) il ketorolac è indicato nel trattamento a breve termine del dolore associato a colica renale.

Limitazioni alla prescrivibilità di ketorolac: il ketorolac è risultato associato ad un maggior rischio di effetti avversi a carico del tratto gastrointestinale, in particolare ulcera peptica e emorragia, rispetto agli altri FANS. Il rischio è risultato più elevato soprattutto quando il ketorolac è stato impiegato per usi che non rientrano fra le indicazioni terapeutiche approvate (uso off label) e/o per trattamenti prolungati (uso cronico). Per queste motivazioni il Ministero della Salute nel 2002 ha limitato la prescrivibilità del ketorolac al trattamento a breve termine del dolore post-operatorio e da colica renale ed ha modificato la dispensazione del farmaco da ricetta ripetibile e ricetta non ripetibile. L’EMEA, l’agenzia europea che regolamenta l’uso dei farmaci, ha avvalorato quanto già definito dal Ministero della Salute precisando come la somministrazione iniziale del ketorolac debba avvenire esclusivamente in ambito ospedaliero. Il ketorolac è stato giudicato un farmaco con “ristretto margine terapeutico“. L’AIFA, l’agenzia che regolamenta l’uso dei farmaci in Italia, a differenza di quanto deciso dall’EMEA, non ha limitato l’uso del ketorolac al solo ambito ospedaliero, ma ha sostenuto una campagna di sensibilizzazione presso i medici per un uso corretto del farmaco: il ketorolac non deve essere utilizzato nel trattamento del dolore oncologico lieve e nel dolore oncologico cronico; la somministrazione parenterale di ketorolac per le indicazioni approvate non deve superare i due giorni; il trattamento orale del ketorolac per il trattamento del dolore acuto post-operatorio non deve superare i 5 giorni (Agenzia Italiana del Farmaco - AIFA, 2007 e 2015).