BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Lamotrigina

Lamictal e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Lamotrigina?


         

Riportiamo di seguito la posologia della lamotrigina nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Epilessia
Monoterapia
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): 25 mg/die per le prime 2 settimane; 50 mg/die per la 3a e 4a settimana; quindi incrementare la dose di 50-100 mg ogni 7-14 giorni in modo da raggiungere il controllo della sintomatologia epilettica. La dose di mantenimento è compresa fra 100 e 200 mg/die in somministrazione singola o refratti in 2 somministrazioni (dose massima: 500 mg/die).
Lamotrigina a rilascio prolungato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): dose iniziale di 25 mg/die la 1a e 2a settimana; 50 mg/die la 3a e 4a settimana; 100 mg/die la 5a settimana; 150 mg/die la 6a settimana; 200 mg/die la 7a settimana; dose di mantenimento dalla 8a settimana di 300-400 mg/die con incrementi di non più di 100 mg/die ad intervalli settimanali.

Terapia aggiuntiva con induttori della reazione di glucuronidazione della lamotrigina (fenitoina, carbamazepina, fenobarbitale, primidone, rifampicina, lopinavir/ritonavir), senza valproato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): 50 mg/die in somministrazione singola la 1a e 2a settimana; 100 mg/die refratti in 2 somministrazioni la 3a e 4a settimana; quindi incrementare la dose, se necessario, fino a 100 mg ogni 7-14 giorni fino a risposta ottimale. Nella maggior parte dei pazienti la dose di mantenimento è di 200-400 mg/die refratti in 2 somministrazioni (dose massima: 700 mg/die).
Bambini (2-12 anni): 600 mcg/kg/die refratti in 2 somministrazioni la 1a e 2a settimana; 1,2 mg/kg/die refratti in 2 somministrazioni la 3a e 4a settimana; quindi aumentare di 1,2 mg/kg ogni 7-14 giorni. La dose di mantenimento nella maggior parte dei pazienti è risultata pari a 5-15 mg/kg/die refratta in 2 somministrazioni (dose massima 400 mg/die).
Lamotrigina a rilascio prolungato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): dose iniziale di 50 mg/die la 1a e 2a settimana; 100 mg/die la 3a e 4a settimana; 200 mg/die la 5a settimana; 300 mg/die la 6a settimana; 400 mg/die dalla 7a settimana; dose di mantenimento di 400-600 mg/die con incrementi di non più di 100 mg/die ad intervalli settimanali.

Terapia aggiuntiva con valproato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): 25 mg a giorni alterni la 1a e 2a settimana; 25 mg/die la 3a e 4a settimana; quindi se necessario, aumentare la dose giornaliera di 25-50 mg ogni 7-14 giorni fino a risposta ottimale.
Nella maggior parte dei pazienti, la risposta ottimale è raggiunta con una dose di mantenimento di 100-200 mg/die, refratti in 1-2 somministrazioni.
Bambini (2-12 anni): 150 mcg/kg/die la 1a e 2a settimana; 300 mcg/kg/die la 3a e 4a settimana; quindi aumentare la dose di 300 mcg/kg ogni 7-14 giorni fino a risposta ottimale. La dose di mantenimento nella maggior parte dei pazienti è di 1-5 mg/kg in 1-2 dosi divise (dose massima 200 mg/die).
Lamotrigina a rilascio prolungato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): dose iniziale di 25 mg/die a giorni alterni la 1a e 2a settimana; 25 mg/die la 3a e 4a settimana; 50 mg/die la 5a settimana; 100 mg/die la 6a settimana; 150 mg/die la 7a settimana; dose di mantenimento dalla 8a settimana di 200-250 mg/die con incrementi di non più di 100 mg/die ad intervalli settimanali.

Terapia aggiuntiva senza induttori della reazione di glucuronidazione della lamotrigina e senza valproato
Orale.
Adulti, bambini (età > 13 anni): 25 mg/die per le prime 2 settimane; 50 mg/die per la 3a e 4a settimana; quindi incrementare la dose di 50-100 mg ogni 7-14 giorni in modo da raggiungere il controllo della sintomatologia epilettica. La dose di mantenimento è compresa fra 100 e 200 mg/die in somministrazione singola o refratti in 2 somministrazioni (dose massima: 500 mg/die).
Bambini (2-12 anni): 300 mcg/kg/die in un’unica somministrazione oppure refratti in 2 somministrazioni la 1a e 2a settimana; 600 mcg/kg/die in un’unica somministrazione oppure refratti in 2 somministrazioni la 3a e 4a settimana; quindi aumentare di 600 mcg/kg ogni 7-14 giorni. La dose di mantenimento nella maggior parte dei pazienti è risultata pari a 1-10 mg/kg/die in un’unica somministrazione oppure refratta in 2 somministrazioni (dose massima 200 mg/die).
Nei pazienti trattati con farmaci antiepilettici, diversi da carbamazepina, fenitoina, valproato e primidone, di cui non è noto il potenziale di interazione farmacologica con lamotrigina, si raccomanda di adottare le indicazioni posologiche previste per l’associazione farmacologica lamotrigina-valproato.

Monoterapia delle crisi di assenza tipiche
Orale.
Bambini (2-12 anni): 300 mcg/kg/die in un’unica somministrazione oppure refratti in 2 somministrazioni la 1a e 2a settimana; 600 mcg/kg/die in un’unica somministrazione oppure refratti in 2 somministrazioni la 3a e 4a settimana; quindi aumentare di 600 mcg/kg ogni 7-14 giorni. La dose di mantenimento nella maggior parte dei pazienti è risultata pari a 1-10 mg/kg/die (fino a 15 mg/die in pazienti che necessitano di dosi più alte) in un’unica somministrazione oppure refratta in 2 somministrazioni.

Disturbo Bipolare
A causa del rischio di tossicità cutanea associato all’assunzione di dosi elevate di lamotrigina, è necessario aumentare o ridurre gradualmente la dose del farmaco in base a eventuale necessità di aggiustamento o di sospensione della terapia.

Monoterapia oppure terapia aggiuntiva (senza induttori della reazione di glucuronidazione della lamotrigina e senza valproato)
Orale.
Adulti: dose iniziale di 25 mg/die 1a e 2a settimana; 50 mg/die la 3a e 4a settimana; 100 mg/die la 5a settimana; 200 mg/die dalla 6a settimana.

Terapia aggiuntiva con induttori della reazione di glucuronidazione della lamotrigina, senza valproato
Orale.
Adulti: 50 mg/die in somministrazione singola la 1a e 2a settimana; 100 mg/die refratti in 2 somministrazioni la 3a e 4a settimana; 200 mg/die refratti in 2 somministrazioni la 5a settimana; 300 mg/die refratti in 2 somministrazioni la 6a settimana; fino a 400 mg/die refratti in 2 somministrazioni dalla 7a settimana.
In caso di sospensione dei farmaci induttori della reazione di glucuronidazione (carbamazepina, fenitoina, primidone) mantenere inalterata la dose di lamotrigina (400 mg/die) la prima settimana, quindi ridurla fino a 200 mg/die, gradualmente, nell’arco di 2 settimane.

Terapia aggiuntiva con valproato
Orale.
Adulti: 25 mg a giorni alterni la 1a e 2a settimana; 25 mg/die la 3a e 4a settimana; 50 mg/die la 5a settimana; 100 mg/die la 6a settimana e quelle seguenti.
In caso di sospensione del valproato, aumentare la dose di lamotrigina fino a 200 mg/die, gradualmente, nell’arco di 2 settimane, con incrementi non superiori a 100 mg per settimana.