BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Asma

Sintomi


         

Quali sono i sintomi dell'Asma?

I sintomi dell’asma bronchiale comprendono:
• respiro sibilante
• dispnea
• costrizione toracica
• tosse

Il respiro sibilante, la dispnea e la costrizione toracica sono sintomi di asma bronchiale presenti in quasi la totalità dei pazienti (90%), ma da soli, non costituiscono un parametro sufficiente per diagnosticare l’asma in quanto sono comuni anche ad altre patologie respiratorie caratterizata da ostruzione delle vie aeree. Mentre nell’asma bronchiale però i sintomi respiratori ostruttivi si presentano ad intervalli, nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), altra patologie caratterizzata da ostruzione delle vie aeree, i sintomi respiratori sono costantemente presenti e vanno incontro a riacutizzazione (Fabbri, 2003).

La dispnea è un sintomo che può essere causato anche da patologie non respiratorie (scompenso cardiaco) e può essere presente nell’embolia polmonare, in malattie dei muscoli respiratori o del parenchima polmonare (pneumopatie parenchimali diffuse). Nell’asma la dispnea non è progressiva a differenza, ad esempio, di quanto si verifica con la BPCO.

Il respiro sibilante e la costrizione toracica sono sintomi aspecifici.

Spesso si verifica una esacerbazione dei sintomi dell’asma nelle ore notturne con peggioramento della qualità del sonno e del riposo. Nei pazienti con asma notturna la somministrazione di regolatori del ritmo circadiano, come la melatonina, è stata associata ad un peggioramento della malattia asmatica (J. Allergy. Clin. Immunol., 2003).