BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Salmonellosi

Sintomi


         

Quali sono i sintomi della Salmonellosi?

I sintomi della salmonellosi comprendono:

L’agente eziologico della salmonellosi è il batterio gram negativo Salmonella, che si trasmette per via oro-fecale e, dopo un periodo di incubazione di 6-72 ore, dà origine ai tipici sintomi della patologia, che non sono dissimili da quelli che si ritrovano in infezioni batteriche intestinali da parte di altri patogeni (per esempio Shigella).

La salmonellosi colpisce l’intestino, causando problemi gastroenterici: diarrea, mal di pancia e crampi addominali, nausea, vomito e febbre (Hohmann, 2001).
La gravità e la persistenza dei sintomi dipendono dal ceppo infettivo e dalla risposta immunitaria del paziente.
In genere la malattia si risolve nel giro di qualche giorno, ma in alcuni casi (circa il 5-6%) si può andare incontro a batteriemia, soprattutto se si tratta di pazienti immunocompromessi, in cui il sistema immunitario non riesce a contrastare l’infezione. La batteriemia è una grave condizione che può essere fatale, caratterizzata dalla presenza di microrganismi patogeni nel circolo sanguigno (Feasey et al., 2012; Crump et al., 2015).

La batteriemia può portare allo sviluppo di infezioni focali, colpendo il sistema nervoso centrale (meningite), le ossa e le articolazioni (artrite, osteomielite), i vasi sanguigni (endoarterite) o i polmoni (polmonite) (Chen et al., 2013).