BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Adrenalina

Fastjekt, Ubistesin, Scandonest e altri

Interazioni - Quali sono le interazioni farmacologiche di Adrenalina?


         

Alfa-bloccanti: antagonizzano l’azione farmacologica dell’adrenalina (in particolare l’aumento della pressione arteriosa). La co-somministrazione di adrenalina e tolazolina non è raccomandata.

Anestetici generali (alotano, ciclopropano): la somministrazione di anestetici liquidi volatili in associazione con adrenalina può determinare la comparsa di aritmie gravi e di fibrillazione ventricolare.

Anestetici locali: l’adrenalina potenzia l’attività anestetica perchè, tramite vasocostrizione, rallenta l’assorbimento dell’anestetico e ne prolunga l’azione farmacologica.

Anfetamina: la co-somministrazione con adrenalina potrebbe precipitare l’insorgenza di aritmia.

Antidepressivi triciclici: può aumentare la risposta pressoria indotta dall’adrenalina (2-4 volte). Poichè gli antidepressivi possono causare aritmie, la co-somministrazione con adrenalina potrebbe precipitare l’insorgenza di aritmia.

Antipsicotici: possono antagonizzare l’effetto ipertensivo dei simpaticomimetici.

Antistaminici (clorfenamina, difenidramina, tripelennamina): possono potenziare gli effetti simpaticomimetici dell’adrenalina.

Beta-bloccanti: in associazione con adrenalina può manifestarsi ipertensione grave (per predominanza del tono alfa) e bradicardia (per aumento del riflesso vagale) (Hannaway, Hopper, 1983). I beta-bloccanti potrebbero diminuire la risposta all’adrenalina.

Chinidina, glucosidi cardioattivi: in associazione con adrenalina possono provocare fibrillazione ventricolare.

Clonidina: possibile rischio di ipertensione con adrenalina.

Guanetidina, levotirosina sodica, MAO-inibitori, reserpina: possono potenziare gli effetti simpaticomimetici dell’adrenalina.

Entacapone: è possibile un aumento degli effetti farmacologici dell’adrenalina.

Ergotamina, ergometrina: in associazione con farmaci simpaticomimetici aumenta il rischo di ergotismo.

Dopexamina: può potenziare l’effetto della adrenalina.

Doxapram: con adrenalina può verificarsi aumento del rischio di ipertensione.

Insulina e ipoglicemizzanti orali: l’adrenalina ne riduce l’effetto terapeutico per aumento della glicemia indotto dall’inibizione dell’uptake periferico di glucosio e dalla stimolazione della glicogenolisi.

Oxitocina: in associazione ad adrenalina si può avere un effetto additivo di vasocostrizione con aumento della pressione arteriosa.

Propanololo: può inibire la risposta pressoria e la broncodilatazione indotte dall’adrenalina.