BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Adrenalina

Fastjekt, Ubistesin, Scandonest e altri

Posologia - Qual è la posologia di Adrenalina?


         

Shock anafilattico
Intramuscolare.
Adulti 300 mcg (0,3 ml di adrenalina diluita 1:1000) - 500 mcg (0,5 ml di adrenalina diluita 1:1000) ai primi sintomi di shock anafilattico. Se necessario la dose può essere ripetuta a intervalli di 5 minuti a seconda dei valori di pressione, frequenza cardiaca e funzione respiratoria.
Bambini (< 6 anni): 150 mcg (0,15 ml di adrenalina diluita 1:1000).
Bambini (6-12 anni): 300 mcg (0,30 ml di adrenalina diluita 1:1000).
Bambini (> 12 anni): 500 mcg (0,5 ml di adrenalina diluita 1:1000).
Endovena.
Adulti: 50 mcg (0,5 ml di adrenalina diluita 1:10.000) per iniezione endovenosa lenta; se necessario la dose può essere ripetuta ogni 5 minuti.
Bambini: 1 mcg/kg (0,01 ml/kg di adrenalina diluita 1:10.000).

Arresto cardiaco
Endovena.
Adulti: 10 ml (100 mcg/ml, adrenalina diluita 1:10.000) per iniezione endovenosa, tramite catetere centrale, durante le manovre di rianimazione cardiopolmonare. Nel caso si utilizzi una vena periferica, la soluzione di adrenalina deve essere ulteriormente diluita con almeno 20 ml di sodio cloruro 0,9% per favorire l’entrata in circolo. Dopo la somministrazione di adrenalina, valutare l’opportunità di somministrare amiodarone (300 mg o 5 mg/kg) e, per bloccare l’attività vagale, atropina (dose singola di 3 mg).
Instillazione tracheobronchiale.
Instillazione di 1-2 ml (soluzione 1:5000-1:10000) direttamente
nell’albero tracheobronchiale tramite una sonda endobronchiale.

Broncospasmo
Inalatoria.
Bambini: 0,1-0,3 ml/kg (soluzione diluita 1:1000, 1 ml/1 mg).
Sottocutanea.
Adulti: 0,2-0,5 ml (adrenalina diluita 1:1000) ripetuti se necessario dopo 15-20 minuti e successivamente ogni 4 ore. Gli effetti terapeutici dovrebbero manifestarsi entro 3-5 minuti dalla somministrazione della prima dose per raggiungere l’effetto massimo in circa 15 minuti.
Oppure dose iniziale di 0,1 ml (sospensione 1:2000) ripetuta, se necessario, non prima di 6 ore.
Bambini: 0,01 ml/kg (dose massima: 0,5 ml di adrenalina diluita 1:1000) ripetuti se necessario dopo 15-20 minuti, quindi ogni 4 ore.

Uso oftalmico (decongestione della congiuntiva, controllo emorragico, midriatico, riduzione della pressione intraoculare)
Topica.
Adulti: 1-2 gocce/die di soluzione contenente adrenalina diluita 1:10.000 (0,1 mg/ml) oppure 1:1000 (1 mg/ml).

Impiego in anestesia spinale
Parenterale.
Adulti: 0,2-0,4 ml (0,2-0,4 mg) in aggiunta all’anestetico somministrato per via spinale per ridurne l’assorbimento e prolungarne l’azione anestetica.

ASSOCIAZIONI

Preparati anestetici

In associazione con articaina
Topica.
Adulti: 0,5-1,7 ml di soluzione (contenente adrenalina 5-10 mg/ml più articaina 40 mg/ml) da iniettare nel fornice vestibolare, per ogni dente, durante trattamenti chirurgici; in caso di necessità ripetere l’applicazione una seconda volta. Se si impiegano le dosi massime di
anestetico, lasciar intercorrere 24 ore fra due somministrazioni successive.

In associazione con bupivacaina
Parenterale.
Adulti: 2-150 mg/die di soluzione (contenente adrenalina 0,005 mg/ml più bupivacaina 2,5-5 mg/ml) refratte in 2-3 somministrazioni. A seconda del tipo di blocco sensoriale e nocicettivo che si vuole ottenere, la dose va da pochi milligrammi fino a 150 mg. Non superare la dose massima giornaliera di 150 mg. La dose di sicurezza sia per adulti che per bambini è di 2 mg/kg per singola somministrazione. In terapia antalgica vengono utilizzate dosi di 0,25-1 mg/kg, la cui somministrazione può essere ripetuta per 2-3 volte nell’arco delle 24 ore.

In associazione con lidocaina
Parenterale.
Adulti: 1-2 ml/die di soluzione (contenente adrenalina 10 mcg/ml oppure 12,5 mcg/ml oppure 20 mcg/ml pi lidocaina 20 mg/ml) secondo prescrizione medica.

In associazione con lidocaina più noradrenalina
Parenterale.
Adulti: 1-2 ml/die di soluzione (contenente adrenalina 20 mg/ml più lidocaina 20 mg/ml più noradrenalina 20 mg/ml) secondo prescrizione medica; non superare la dose massima di 5,4 ml/die di soluzione.

In associazione con mepivacaina
Parenterale.
Adulti: 7 mg/kg di soluzione (contenente adrenalina 0,005 mg/ml più mepivacaina 10 mg/ml); non superare la dose massima di 550 mg/die in 90 minuti e la dose di 1000 mg nelle 24 ore.
Bambini: 5-6 mg/kg di soluzione (contenente adrenalina 0,005 mg/ ml più mepivacaina 10 mg/ml).

Preparati oftalmici

In associazione con pilocarpina cloridrato
Topica.
Adulti: 2-8 gtt/die di soluzione oftalmica (contenente adrenalina 0,5% più pilocarpina cloridrato 3%) refratte in 2-4 somministrazioni.