Home News About us Comitato scientifico Iscriviti Utenti Etica Contenuti Guida Faq Stage Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Finasteride

Propecia, Proscar e altri

Effetti collaterali - Quali sono gli effetti collaterali di Finasteride?

Gli effetti collaterali più frequenti sono quelli a carico del sistema endocrino (=1%). Per quanto riguarda eventuali altri effetti avversi indotti da finasteride, la loro incidenza è risultata simile a quella evidenziata con placebo.

Trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna

Centrali: depressione, ansia, ideazione suicidaria (Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA, 2017 e 2018).

Dermatologici: (rari) rash cutaneo, rash orticarioide (Moreno-Fernandez et al., 2010).

Endocrini: abbassamento della libido (6,4 vs 3,4%, finasteride e placebo), impotenza (8,1 vs 3,7%), riduzione del volume di eiaculazione (3,7 vs 0,7%), ginecomastia (0,5 vs 0,1%) (studio PLESS, primo anno di trattamento; l’incidenza di tali effetti risulta diminuita nel corso dei tre anni successivi dello studio); carcinoma mammario.
La ginecomastia scompare o si attenua dopo sospensione del trattamento in circa l’80% dei pazienti. Può manifestarsi in un periodo di tempo compreso fra 14 giorni e 2,5 anni dall’inizio della terapia e può essere unilaterale (30%) o bilaterale (25%). Sono stati segnalati episodi di carcinoma della mammella in pazienti in terapia con finasteride (Green et al., 1996; MHRA public assessment report, 2009; Prescrire International, 2010).

Sistemici: (rari) reazioni di ipersensibilità (orticaria, prurito, gonfiore delle labbra).

Urogenitali: (raro) dolore testicolare.

Trattamento dell’alopecia androgenica

Nei trial clinici circa l’1,4% dei pazienti trattati con finasteride (vs 1,6% con placebo) hanno interrotto la terapia a causa di effetti avversi, in particolare l’1,2 vs 0,9% dei pazienti per effetti collaterali di natura endocrina.

Cardiovascolari: (sorveglianza post-marketing) palpitazioni.

Centrali: (non comune) depressione, ansia, ideazione suicidaria (Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA, 2018). Sono stati riportati alcuni casi di depressione associata all’assunzione di finasteride (1 mg/die), reversibile con la sospensione del farmaco (Altomare, Capella, 2002; Canadian Adverse Reaction Newsletter, 2004).

Endocrini: diminuzione della libido (1,8 vs 1,3%, finasteride e placebo), riduzione del volume di eiaculazione (1,2 vs 0,7%), disfunzione erettile (1,3 vs 0,7%) nel primo anno di trattamento, diminuzione della libido, ginecomastia, infertilità.
La disfunzione sessuale osservata con finasteride può persistere anche dopo la sospensione del trattamento (Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA, 2018).

Epatici: (sorveglianza post-marketing) aumento degli enzimi epatici.

Gastrointestinali: pancreatite acuta. In letteratura è riportato un episodio di pancreatite acuta probabilmente causata dall’assunzione di finasteride (1 mg/die) (Lin et al., 2001).

Sistemici: reazioni di ipersensibilità (orticaria, prurito, gonfiore delle labbra).

Urogenitali: (raro) dolore testicolare.