BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Olanzapina

Zyprexa, Zypadhera e altri

Indicazioni - Quali sono le indicazioni terapeutiche di Olanzapina?


         

Riportiamo di seguito le indicazioni terapeutiche per olanzapina:

1) l’olanzapina è indicata per il trattamento della schizofrenia nei pazienti adulti. Nei pazienti stabilizzati con il trattamento orale è possibile passare ad una terapia di mantenimento intramuscolare a lento rilascio con olanzapina pamoato (Agenzia italiana del farmaco, AIFA).
L’agenzia regolatoria americana, Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l’olanzapina nel trattamento della schizofrenia anche in ragazzi di età compresa fra 13 e 17 anni. Per questo gruppo di pazienti, l’olanzapina rappresenta comunque un farmaco non di prima linea per gli effetti cardiometabolici (aumento di peso e iperlipidemia) (FDA, 2013).
Secondo le linee guida italiane il farmaco da adottare per trattare il primo episodio di schizofrenia deve essere scelto fra antipsicotici di prima e seconda generazione sulla base delle caratteristiche del singolo paziente, valutando opportunamente la maggior incidenza di sintomi extrapiramidali per gli antipsicotici tradizionali e di effetti metabolici per gli antipsicotici atipici (aumento di peso, iperglicemia, diabete) (Sistema nazionale per le linee guida SNLG, 2009). Questo approccio è condiviso anche dal National Institute for Health and Clinical Excellence (National Institute for Health and Clinical Excellence - NICE, 2010);

2) l’olanzapina è indicata per il trattamento degli episodi di mania associati a disturbo bipolare nei pazienti adulti. Nei pazienti che hanno risposto al farmaco, l’olanzapina è indicata anche per la profilassi di nuovi episodi maniacali (AIFA, FDA). La FDA ha esteso queste indicazioni terapeutiche anche ai ragazzi di età compresa fra 13 e 17 anni. In questo gruppo di pazienti comunque il farmaco deve essere considerato non di prima linea;

3) l’olanzapina per via intramuscolare a rilascio immediato è indicata per il trattamento acuto dell’agitazione psicomotoria associata alla schizofrenia e al disturbo bipolare (AIFA, FDA);

4) l’olanzapina in associazione a fluoxetina è indicata per il trattamento degli episodi di depressione nei pazienti con disturbo bipolare di tipo I (adulti e ragazzi a partire dai 10 anni) e per il trattamento della depressione resistente ai trattamenti farmacologici (adulti) (FDA, 2009). La combinazione dei due farmaci non è in commercio in Italia.

Usi off label

1) La somministrazione di olanzapina nel trattamento della schizofrenia in età evolutiva rientra fra gli usi off label del farmaco nei paesi in cui l’antipsicotico è autorizzato solo per i pazienti adulti come in Italia. In America il farmaco è approvato anche per la fascia di età 13-17 anni.

2) l’olanzapina è usata per il trattamento dei comportamenti psicotici nei pazienti anziani con demenza (Kuehn, 2010).

3) l’olanzapina viene usata nel trattamento dell’anoressia nervosa per aumentare l’appetito, e migliorare l’indice di massa corporea, e per attenuare i disturbi comportamentali di tipo ossessivo (l’uso dell’olanzapina in questo ambito è controverso poichè gli studi clinici in cui il farmaco è risultato avere una qualche efficacia sono pochi) (Balestrieri et al., 2013: Kishi et al., 2012; Brewerton, 2012).