BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Progesterone

Progeffik, Prometrium, Prontogest e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Progesterone?


         

Riportiamo di seguito la posologia del progesterone nelle diverse indicazioni terapeutiche.

In caso di insufficienza epatica o di importanti effetti collaterali (sonnolenza), la somministrazione orale di progesterone può essere sostituita con la somministrazione intravaginale quando indicata.

Insufficienza luteinica
Intravaginale.
Adulti: 100 mg/die di progesterone sotto forma di ovulo o crema vaginale da applicare profondamente nella vagina, alla sera, dal 17esimo al 26iesimo giorno del ciclo mestruale (spontaneo o indotto con terapia estrogenica).
Orale.
Adulti: 200-300 mg/die di progesterone dal 17esimo al 26iesimo giorno del ciclo mestruale (spontaneo o indotto con terapia estrogenica). La somministrazione di 200 mg/die può avvenire in una sola volta al giorno, preferibilmente alla sera. La somministrazione di 300 mg/die di progesterone richiede due somministrazioni nell’arco delle 24 ore, preferibilmente suddividendo la dose totale in 100 mg al mattino e 200 mg alla sera.
Intramuscolare.
Adulti: dose di 50-100 mg/die di progesterone. Continuare il trattamento dopo l’avvenuta gravidanza fino alla 12esima settimana di gestazione.

Minaccia d’aborto
Intravaginale.
Adulti: 200-400 mg/die di progesterone, sotto forma di ovuli o crema vaginale, da inserire profondamente in vagina, suddivisi in due somministrazioni giornaliere (100-200 mg 2 volte/die) fino alla 12esima settimana di gravidanza.
Orale.
Adulti: 200-400 mg/die di progesterone da suddividere in due somministrazioni giornaliere (100-200 mg 2 volte/die). Continuare il trattamento fino alla 12esima settimana di gravidanza.
Intramuscolare.
Adulti: durante il primo trimestre somministrare 100-200 mg/die di progesterone per 7 giorni; far seguire una terapia di mantenimento somministrando 50 mg a giorni alterni per 20 giorni o secondo prescrizione del medico.
Durante il il secondo trimestre somministrare 100-200 mg/die di progesterone per 7 giorni. Procedere poi con la somministrazione di 100 mg a giorni alterni per i successivi 20 giorni o secondo prescrizione del medico.

Trattamento dell’aborto abituale
Intramuscolare.
Adulti: 100-300 mg di progesterone alla settimana (50-100 mg 2-3 volte/settimana) fin dai primi tempi di gestazione. Particolare attenzione deve essere posta nel terzo mese di gravidanza quando inizia a diminuire la secrezione endogena di progesterone da parte del corpo luteo.

Trattamento dell’insufficienza progestinica
Orale.
Adulti: 200-300 mg di progesterone refratti in 2 somministrazioni, una al mattino e una alla sera. Somministrare il farmaco a digiuno.
Intramuscolare.
In caso di amenorrea, oligoamenorrea o ipomenorrea sono raccomandate dosi di progesterone di 25 mg/die per 5 giorni al mese.
Secondo alcuni autori in caso di ipermenorrea, polimenorrea e metrorragia sono indicate dosi di progesterone almeno di 50 mg. Iniziare la somministrazione di progesterone qualche giorno prima dell’inizio dell’emorragia; secondo alcuni autori sarebbe consigliato far precedere la terapia con progesterone da un trattamento di raschiamento dell’utero.
Il progesterone può essere somministrato in monoterapia oppure in associazione a gonadotropine (LH o FSH). Alcuni autori consigliano l’associazione del progesterone agli estrogeni.

Terapia ormonale sostitutiva in menopausa
Orale.
Adulti: 200-300 mg/die di progesterone per 12-14 giorni al mese oppure durante le ultime 2 settimane di ogni ciclo terapeutico. La dose di 200 mg/die può essere assunta in una sola somministrazione giornaliera o essere suddivisa in due volte, a distanza di circa 12 ore (mattino e sera). La somministrazione di 300 mg/die di progesterone richiede due somministrazioni nell’arco delle 24 ore, preferibilmente suddividendo la dose totale in 100 mg al mattino e 200 mg alla sera.

Interventi chirurgici in gravidanza
Intramuscolare.
Adulti: 100-200 mg/die di progesterone.

Terapia della sindrome premestruale
Intramuscolare.
Adulti: nei casi più gravi somministrare 50 mg/die di progesterone per via intramuscolare a partire dal 14esimo giorno del ciclo mestruale fino all’inizio dell’emorragia; nei casi più lievi somministrare 100 mg/die di progesterone nei 2-4 giorni che precedono il mestruo.

Profilassi della depressione post partum
Intramuscolare.
Adulti: 200 mg/die per i primi 7 giorni successivi al parto; quindi ridurre la dose a 100 mg/die fino alla comparsa della prima mestruazione dopo il parto. In seguito somministrare 50-100 mg/die di progesterone a partire dal 14esimo giorno del ciclo mestruale fino alla comparsa del flusso mestruale. Ridurre progressivamente la dose di progesterone, sia come quantità di farmaco sia come durata temporale, fino a risoluzione completa dei sintomi depressivi.

ASSOCIAZIONI

Preparati per il trattamento dei disturbi mestruali

Progesterone più estradiolo
Intramuscolare.
Adulti: nel trattamento dell’amenorrea, somministrare 50 mg (progesterone) più 5 mg (estradiolo benzoato)
1 volta al mese
per 2-3 mesi; dopo l’inizio dei flussi regolari, 50 mg (progesterone)
più 5 mg (estradiolo) 7-10 giorni prima della ricomparsa del flusso
mestruale.
Nel trattamento dell’oligomenorrea: 5 mg (estradiolo) più 50 mg
(progesterone) al mese 7 giorni prima della presunta ricomparsa
del flusso per alcuni mesi.