BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Risperidone

Risperdal e altri

Indicazioni - Quali sono le indicazioni terapeutiche di Risperidone?


         

Riportiamo di seguito le indicazioni terapeutiche del risperidone:

1) il risperidone è indicato nel trattamento delle psicosi schizofreniche sia acute che croniche nei pazienti adulti. Il risperidone può essere somministrato a pazienti che non rispondono all’assunzione degli antipsicotici tradizionali o che manifestano gravi effetti indesiderati. È indicato nel trattamento di turbe psichiche caratterizzate da eccitazione (allucinazioni, aggressività) o depressione (incapacità di reazioni emozionali, di relazioni sociali) del sistema nervoso centrale;

2) il risperidone è indicato per il trattamento delle psicosi schizofreniche negli adolescenti di età compresa tra 13 e 17 anni (FDA);

3) il risperidone è indicato nel trattamento del disturbo bipolare in pazienti adulti. Per brevi periodi il risperidone può essere assunto anche in associazione al litio o al valproato (FDA);

4) il risperidone è indicato per il trattamento del disturbo bipolare negli adolescenti di età compresa tra 10 e 17 anni (FDA);

5) il risperidone è indicato in bambini e adolescenti tra i 5 e i 16 anni per il trattamento dell’irritabilità associata ad autismo (EMEA, FDA).

Uso off label:

1) il risperidone viene impiegato per il trattamento a breve termine dei disturbi psicotici associati a demenza in pazienti anziani. Dai trial clinici emergono dati non univoci sulla sua efficacia e un aumento (vs placebo) del rischio di eventi cerebrovascolari quali ictus e attacchi ischemici transitori (TIA) (Gentile, 2010; FDA, giugno 2008; Gill et al., 2007; Schneeweiss et al., 2007);

2) il risperidone viene utilizzato per il trattamento dei disturbi generalizzati dello sviluppo in età pediatrica. Tali categoria di disturbi comprende il disturbo autistico, il disturbo di Rett, il disturbo disintegrativo della fanciullezza, il disturbo di Asperger, il disturbo generalizzato dello sviluppo non altrimenti specificato (Turgay et al., 2002; Findling, 2004).