BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Risperidone

Risperdal e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Risperidone?


         

Riportiamo di seguito la posologia del risperidone nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Schizofrenia
Orale.
Adulti: dose iniziale di risperidone di 2 mg/die (può essere suddivisa in due somministrazioni); la dose può essere aumentata di 1-2 mg/die a seconda della risposta del paziente, fino ad un massimo di 4-8 mg/die, lasciando intercorrere 24 ore tra un aumento e l’altro. Nei trial clinici è stata valutata l’efficacia del risperidone per dosaggi compresi tra 4-16 mg/die. L’aumento della dose oltre i 10 mg/die non ha comportato un incremento dell’efficacia, ma un aumento dei sintomi extrapiramidali. L’assunzione di dosi superiori a 16 mg/die di risperidone è sconsigliata, poichè non sono disponibili informazioni sulla sicurezza.
Dose di mantenimento: 4-6 mg/die (FDA fino a 8 mg/die).
Pazienti anziani, con patologia epatica o renale: dose iniziale di risperidone 1 mg/die refratto in due somministrazioni. L’aumento giornaliero della dose non dovrebbe essere superiore a 1 mg.
Adolescenti: dose iniziale di risperidone di 0,5 mg/die. La dose può essere incrementata di 0,5-1 mg/die a seconda del paziente, fino ad un massimo di 3 mg/die, lasciando intercorrere 24 ore tra un aumento e l’altro. Nei trial clinici è stata valutata l’efficacia del risperidone per dosaggi compresi tra 1-6 mg/die. L’aumento della dose oltre i 3 mg/die non ha comportato un incremento dell’efficacia, ma un aumento dei sintomi extrapiramidali. L’assunzione di dosi superiori a 6 mg/die di risperidone è sconsigliata, poichè non sono disponibili informazioni sulla sicurezza.
Intramuscolare (per pazienti che non hanno mai assunto risperidone, verificare prima la tolleranza con risperidone per via orale).
Adulti: 25 mg di risperidone ogni due settimane. Se il paziente non risponde al trattamento, la dose può essere aumentata a 37,5 mg fino ad un massimo di 50 mg. L’aumento della dose oltre i 50 mg non ha comportato un incremento dell’efficacia, ma un aumento degli effetti collaterali. A seguito della prima iniezione e per le tre settimane successive, è necessario assumere anche risperidone o un altro antipsicotico per via orale.
Pazienti anziani: 25 mg di risperidone ogni due settimane. A seguito della prima iniezione e per le tre settimane successive, è necessario assumere anche risperidone o un altro antipsicotico per via orale.
Pazienti con patologia epatica o renale: prima di iniziare il trattamento con risperidone per via intramuscolare è necessario assumere risperidone per via orale. Dose iniziale orale di risperidone di 1 mg/die refratto in due somministrazioni che può essere aumentato durante la seconda settimana (suddividere in due somministrazioni oppure assumere in un’unica dose). Se la dose orale di 2 mg/die è ben tollerata, ogni due settimane si possono somministrare 25 mg per via intramuscolare, continuando l’assunzione di risperidone per via orale nelle tre settimane successive. In alcuni casi può essere necessaria una dose più bassa di risperidone intramuscolare (12,5 mg); l’efficacia di tale dose non è stata valutata nei trial clinici.
In caso di trattamenti per lunghi periodi, assumere la più bassa dose efficace possibile di risperidone e valutare periodicamente il rapporto rischio-beneficio.

Disturbo bipolare
Orale.
Adulti (monoterapia o associazione con litio/valproato): dose iniziale di risperidone di 2 mg/die (può essere suddivisa in due somministrazioni); la dose può essere aumentata di 1 mg/die a seconda della risposta del paziente, fino ad un massimo di 6 mg/die, lasciando intercorrere 24 ore tra un aumento e l’altro. Nei trial clinici è stata valutata l’efficacia del risperidone per dosaggi compresi tra 1-6 mg/die. L’assunzione di dosi superiori a 6 mg/die di risperidone è sconsigliata, poichè non sono disponibili informazioni sulla sicurezza.
Dose di mantenimento: 2-6 mg/die (FDA fino a 8 mg/die).
Pazienti anziani, con patologia epatica o renale: dose iniziale di risperidone di 1 mg/die refratto in due somministrazioni. L’aumento giornaliero della dose non dovrebbe essere superiore a 1 mg.
Adolescenti: dose iniziale di risperidone di 0,5 mg/die (può essere suddivisa in due somministrazioni); la dose può essere aumentata di 0,5-1 mg/die a seconda della risposta del paziente, fino ad un massimo di 2,5 mg/die, lasciando intercorrere 24 ore tra un aumento e l’altro. Nei trial clinici è stata valutata l’efficacia del risperidone per dosaggi compresi tra 0,5-6 mg/die. L’assunzione di dosi superiori a 6 mg/die di risperidone è sconsigliata, poichè non sono disponibili informazioni sulla sicurezza.
In caso di trattamenti per lunghi periodi, assumere la più bassa dose efficace possibile di risperidone e valutare periodicamente il rapporto rischio-beneficio.
Intramuscolare (per pazienti che non hanno mai assunto risperidone, verificare prima la tolleranza con risperidone per via orale).
Adulti (monoterapia o associazione con litio/valproato): 25 mg di risperidone ogni due settimane. Se il paziente non risponde al trattamento, la dose può essere aumentata a 37,5 mg fino ad un massimo di 50 mg. Dosi maggiori di 50 mg non hanno mostrato efficacia superiore rispetto a dosi più basse e favoriscono l’insorgenza di effetti colletarali. Non è stata valutata la sicurezza di dosaggi superiori a 50 mg. A seguito della prima iniezione e per le tre settimane successive, è necessario assumere anche risperidone o un altro antipsicotico per via orale.
Pazienti anziani: 25 mg di risperidone ogni due settimane. A seguito della prima iniezione e per le tre settimane successive, è necessario assumere anche risperidone o un altro antipsicotico per via orale.
Pazienti con patologia epatica o renale: prima di iniziare il trattamento con risperidone intramuscolare è necessario assumere risperidone per via orale. Dose iniziale orale di risperidone di 1 mg/die refratto in due somministrazioni, che può essere aumentato durante la seconda settimana (suddividere in due somministrazioni oppure assumere in un’unica dose). Se la dose di 2 mg/die è ben tollerata, ogni due settimane si possono somministrare 25 mg per via intramuscolare, continuando l’assunzione di risperidone per via orale nelle tre settimane successive. In alcuni casi può essere necessaria una dose più bassa di risperidone per via intramuscolare (12,5 mg); l’efficacia di tale dose non è stata valutata nei trial clinici.
In caso di trattamenti per lunghi periodi, assumere la più bassa dose efficace possibile di risperidone e valutare periodicamente il rapporto rischio-beneficio.

Irritabilità associata ad autismo
Orale.
Bambini (età >/= 5 anni, peso < 20 kg): dose iniziale di risperidone di 0,25 mg/die. Dopo almeno quattro giorni di trattamento la dose può essere aumentata a 0,5 mg/die; tale dose deve poi essere mantenuta per almeno due settimane. Se questa dose di risperidone non risulta efficace, può essere aumentata di 0,25 mg/die a intervalli superiori o uguali a due settimane. Prestare particolare attenzione per i bambini il cui peso risulta inferiore a 15 kg.
Bambini (età >/= 5 anni, peso > 20 kg), adolescenti (età </= 16 anni): dose iniziale di risperidone di 0,5 mg/die. Dopo almeno quattro giorni di trattamento, la dose di risperidone può essere aumentata a 1 mg/die; tale dose deve poi essere mantenuta per almeno due settimane. Se questa dose di risperidone non risulta efficace, può essere aumentata di 0,5 mg/die a intervalli superiori o uguali a due settimane.
In caso di trattamenti per lunghi periodi, assumere la più bassa dose efficace possibile di risperidone e valutare periodicamente il rapporto rischio-beneficio.