BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Warfarin

Coumadin

Controindicazioni - Quando non si deve usare Warfarin?


         

Controindicazioni all’uso del Warfarin:

1) ipersensibilità al farmaco;

2) gravidanza, in quanto gli antagonisti della vitamina K (warfarin, acenocumarolo, fenindione) sono teratogeni (Schaefer et al., 2006);

3) tendenza alle emorragie, ulcerazioni attive, sanguinamenti in atto, procedure che possono determinare sanguinamenti (es. puntura lombare) in quanto la terapia anticoagulante è associata al rischio di emorragie, potenzialmente anche fatali;

4) discrasie ematiche (es. anemia, leucopenia, agranulocitosi), perchè in presenza di tali patologie si può avere un aumento del tempo di protrombina e quindi del rischio di emorragie;

5) operazioni recenti o previste a carico del SNC, dell’occhio, o di traumi associati a grandi ferite esposte (il warfarin aumenta il rischio di emorragia durante e dopo l’intervento chirurgico);

6) emorragia cerebrovascolare, aneurisma cerebrale, aneurisma dissecante dell’aorta, in quanto le patologie cerebrovascolari costituiscono un fattore predisponente alle emorragie;

7) pericardite, effusione pericardica, endocarditi batteriche, in quanto le gravi malattie cardiache costituiscono un fattore predisponente alle emorragie;

8) minaccia d’aborto (il warfarin può favorire l’aborto), eclampsia e pre-eclampsia (l’ipertensione favorisce le emorragie);

9) inadeguatezza delle strutture di laboratorio, mancanza di collaborazione da parte del paziente (es. pazienti anziani, alcolisti, psicotici) (la somministrazione di warfarin richiede frequenti monitoraggi della coagulabilità ematica);

10) concomitante terapia con iperico, in quanto esso diminuisce le concentrazioni plasmatiche e di conseguenza l’effetto del warfarin (Madabushi et al., 2006);

11) ipertensione maligna (aumenta il rischio di emorragia);

12) deficit di proteina C (rischio di necrosi cutanea da warfarin);

13) poliartrite.