BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Acido Acetilsalicilico

Aspirina, Vivin C, Cardirene e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Acido Acetilsalicilico?


         

(Acido acetilsalicilico)

Orale.
Adulti: 1-3 g/die refratti in più somministrazioni a stomaco pieno.
Bambini (età ≥ 12 anni): 0,4-0,6 g/die refratti in 2-3 somministrazioni a stomaco pieno.
Rettale.
Adulti: 2-4 g/die refratti in 2-4 somministrazioni.
Bambini: 0,6-0,9 g/die refratti in 2-3 somministrazioni.

Artrite reumatoide, osteoartrite
Orale.
Adulti: 4-8 g/die suddivisi in più somministrazioni giornaliere a stomaco pieno.

Artrite reumatoide giovanile
Orale.
Bambini: 80-100 mg/kg/die suddivisi in più somministrazioni giornaliere, a stomaco pieno. La dose può essere aumentata fino a 130 mg/die/die.

Trattamento dell’infarto miocardico acuto
Orale.
Adulti: 300 mg somministrati il prima possibile, quindi proseguite con il farmaco a basso dosaggio (75 mg/die).
In caso di sindrome coronarica acuta senza sovraslivellamento del tratto ST, in pazienti con rischio di infarto miocardico/morte di grado moderato-alto, l’acido acetilsalicilico può essere associato a clopidogrel per un periodo da 1 a 12 mesi. In genere si tratta i paziente per 9-12 mesi. Non ci sono prove di benefici terapeutici dopo i 12 mesi di terapia.
In caso di trattamento dell’infarto  acuto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST, l’acido acetilsalicilico può essere associato a clopidogrel per almeno 4 settimane. L’associazione con clopidogrel è gravata da un aumento del rischio emorragico.

Prevenzione secondaria dell’infarto miocardico
Orale.
Adulti: 75-325 mg/die.

Prevenzione primaria dell’infarto miocardico in pazienti ad elevato rischio cardiovascolare
Orale.
Adulti: 75-325 mg/die.

Trattamento dell’ictus acuto
Orale.
Adulti: 160-300 mg/die nei pazienti non candidati a terapia anticoagulante o a trombolisi (in cui ASA può essere somministrato dopo 24 ore) (Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion – SPREAD, 2016).

Profilassi primaria per eventi ischemici cerebrali
Orale.
Adulti: 100 mg di acido acetilsalicilico in associazione a clopidogrel (75 mg) oppure, ma meno efficace, 325 mg di acido acetilsalicilico in monoterapia  nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare a rischio moderato di ictus che non vogliono o non possono assumere terapia anticoagulante (Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion – SPREAD, 2016).

Profilassi secondaria per eventi ischemici cerebrali
Orale.
Adulti: 50-325 mg/die di acido acetilsaliciico; la dose di acido acetilsalicilico deve essere calibrata considerando eventuali patologie sottostanti, la presenza o meno di protesi cardiache, il rischio di recidiva e l’associazione con altri farmaci (dipiridamolo, clopidogrel, anticoagulanti orali) (Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion – SPREAD, 2016).

Arteriopatia obliterante periferica
Orale.
Adulti: 75-100 mg/die.

Bypass coronarico
Oral.
Adulti: 75 mg/die.

Crescita fetale ritardata
Orale.
Adulti: nei trial clinici sono state utilizzate dosi di 60-150 mg/die anche in associazione con dipiridamolo. Gli esiti di efficacia non sono unanimi.

Pre-eclampsia, rischio di aborto spontaneo o altre complicanze in pazienti con anticorpi anticardiolipina o antifosfolipidi
Orale.
Adulti: nei trial clinici sono state usate dosi di 75-300 mg/die.

Policitemia vera.
Orale:
Adulti: 100 mg/die.

(Lisina acetilsalicilato)

Trattamento antitrombotico
Orale.
Adulti: 160-300 mg/die da somministrare il prima possibile e da proseguire per almeno 5 settimane. Successivamente somministrare dosagi inferiori (75-100 mg/die).

Trattamento analgesico
Orale.
Adulti: 0,5-3 g/die da suddividere in 2-3 somministrazioni a stomaco pieno.
Intramuscolare, endovena.
Adulti: 0,9 g-3,6 g/die in somministrazione intramuscolare oppure endovena.
Bambini: 10-25 mg/kg/die da suddividere in 2 o più somministrazioni.

Premedicazione/preanestesia
Endovena.
Adulti: 1,8 g in associazione ad atropina (0,25 mg).

ASSOCIAZIONI

Preparati analgesici, antipiretici

Acido acetilsalicilico più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 1,2-1,3g/die (ASA) più 0,720-2,720 g/die (acido ascorbico) refratti in 3-4 somministrazioni. Oppure 500-3000 mg/die (ASA) più 300-1800 mg/die (acido ascorbico) refratti in più somministrazioni. Oppure 330-660 mg ogni 3 ore (ASA) più 200-400 mg ogni 6 ore (acido ascorbico).
Bambini (3-6 anni): 165 mg (ASA) più 100 mg (acido ascorbico) somministrati ogni 3 ore.
Bambini (6-11anni): 3-8 buste/die (contenenti ASA 100 mg più acido ascorbico 100 mg) refratti in 3-4 somministrazioni. Oppure 330 mg (ASA) più 200 mg (acido ascorbico) somministrati ogni 3 ore.

Acido acetilsalicilico più glicina
Orale.
Adulti: 600 mg/die (acido acetilsalicilico) più 600 mg/die (glicina). La dose puù essere aumentata secondo prescrizione medica.

Acido acetilsalicilico più magnesio idrossido più alluminio idrossido
Orale.
Adulti: 600-2400 mg/die (ASA) più 160-640mg/die (magnesio idrossido) più 214-856 mg/die (alluminio idrossido) refratti in 2-4 somministrazioni.

Acido acetilsalicilico più magnesio idrossido più alluminio glicinato
Orale.
Adulti: 650-1950 mg/die (ASA) più 200-600 mg/die (magnesio idrossido) più 100-300 mg/die (alluminio glicinato) refratti in 2-3 somministrazioni. Oppure 1000-3000 mg/die (ASA) più 308-924 mg/die (magnesio idrossido) più 154-462 mg/die (alluminio glicinato) refratti in 2-3 somministrazioni.

Acido acetilsalicilico più sodio bicarbonato più acido citrico
Orale.
Adulti: 0,324-2,592g/die (ASA) più 1625-13g/die (sodio bicarbonato) più 965-7720 mg/die (acido citrico) refratte in più somministrazioni.

Acido acetilsalicilico più paracetamolo più caffeina
Orale.
Adulti: 250-1500mg/die (ASA) più 125-750 mg/die (paracetamolo) più 25-150 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni. Oppure 327-981 mg/die (ASA) più 208-624 mg/die (paracetamolo) più 15-45 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni. Oppure 275-1100 mg/die (ASA) più 175-700 mg/die (paracetamolo) più 25-100 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni. Oppure 200-400 mg/die (ASA) più 400-800 mg/die (paracetamolo) più 20-50 mg/die (caffeina). Oppure 100-400 mg/die (ASA) più 225-900 mg/die (paracetamolo) più 25-100 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni. Oppure 320-640 mg/die (ASA) più 80-160 mg/die (paracetamolo) più 20-40 mg/die (caffeina) somministrati ogni 3-4 ore.
Bambini (12-16 anni): 125-750 mg/die (ASA) più 62,5-375 mg/die (paracetamolo) più 12,5-75 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni.

Acido acetilsalicilico più paracetamolo
Rettale.
Adulti: 700-1400 mg/die (ASA) più 500-1000 mg/die (paracetamolo) refratti in più somministrazioni.
Bambini (12-16 anni): 350-1050 mg/die (ASA) più 250-750 mg/die (paracetamolo) refratti in più somministrazioni.
Orale.
Adulti: 200-800 mg/die (ASA) più 125-500 mg/die (paracetamolo) refratti in più somministrazioni. Oppure 300 mg (ASA) più 200 mg (paracetamolo) somministrati ogni 4-6 ore.

Preparati antiaggreganti piastrinici

Acido acetilsalicilico più dipiridamolo
Orale.
Adulti: 50 mg/die (ASA) più 400 mg/die (dipiridamolo) refratti in due somministrizioni giornaliere.

Preparati per il trattamento dell’emicrania

Lisina acetilsalicilato più metoclopramide
Orale.
Adulti: 1620 mg (lisina acetilsalicilato, corrispondenti a 900 mg di acido acetilsalicilico) più 10 mg (metoclopramide) alla comparsa dei primi sintomi di emicrania. Se necessario possono essere somministrate altre due dosi nell’arco delle 24 ore. Non superare il numero massimo di 3 dosi nelle 24 ore (corrispondenti a 4860 mg di lisina acetilsaliclato e 30 mg di metoclopramide).