BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Amoxicillina

Augmentin, Zimox, Clavulin e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Amoxicillina?


         

Il dosaggio dell’amoxicillina varia a seconda del tipo di infezione batterica, dell’età del paziente e della funzionalità renale.

Riportiamo di seguito le indicazioni terapeutiche di amoxicillina.

Infezioni batteriche sostenute da patogeni sensibili all’amoxicillina
Orale.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg): 500 mg ogni 8 ore (1500 mg/die) oppure 1 g ogni 12 ore (2 g/die) di amoxicillina.
Bambini (fino a 10 anni): 125-250 mg ogni 8 ore di amoxicillina.
Bambini (meno di 20 kg di peso): 20-40 mg/kg/die di amoxicillina.
Intramuscolare.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg): 500 mg ogni 12 ore (1 g/die) di amoxicillina.
Bambini (peso < 40 kg): 50-100 mg/kg/die di amoxicillina in 2-3 somministrazioni.
Endovena.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg): 500 mg di amoxicillina ogni 8 ore (1500 mg/die) in infusione lenta; in caso di infezioni gravi aumentare la dose a 1 g e.v. ogni 6 ore in infusione della durata di 3-4 minuti oppure in infusione lenta di 30-60 minuti.
Bambini (peso < 40 kg): fino ad un massimo di 100 mg/kg/die di amoxicillina in 2-4 somministrazioni (25 mg/kg ogni 6 ore) in infusione di 30 minuti o in iniezione endovena lenta. In caso di infezioni gravi il dosaggio può essere raddoppiato, da somministrare solo in infusione di 30 minuti.
Bambini (fino a 3 mesi): dose massima di 50 mg/kg di amoxicillina ogni 8 ore in infusione ev di 30 minuti.
Bambini (prematuri): dose massima di 50 mg/kg di amoxicillina ogni 12 ore in infusione ev di 30 minuti.

Pazienti nefropatici
Orale.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr: 10-30 ml/min): 500 mg di amoxicillina ogni 12 ore (1 g/die).
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr < 10 ml/min): 500 mg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (dialisi peritoneale): dose massima 500 mg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg; CLcr 10-30 ml/min): 30 mg/kg di amoxicillina da dividere in due somministrazioni ogni 12 ore.
Bambini (peso < 40 kg; CLcr < 10 ml/min): 15 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg, emodialisi): 15 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola. Prima della dialisi si deve somministrare una dose aggiuntiva pari a 15 mg/kg e un’altra dose uguale dopo la seduta dialitica.
Intramuscolare.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr: 10-30 ml/min): 500 mg di amoxicillina ogni 12 ore (1 g/die).
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr < 10 ml/min): 500 mg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (dialisi peritoneale): 500 mg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (emodialisi): 500 mg durante la dialisi, 500 mg di amoxicillina al termine della seduta dialitica, quindi 500 mg ogni 24 ore.
Bambini (peso < 40 kg; CLcr: 10-30 ml/min): 30 mg/kg/die di amoxicillina in 2 somministrazioni giornaliere.
Bambini (peso < 40 kg; CLcr < 10 ml/min): 15 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg; dialisi peritoneale): 15 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg; emodialisi): 15 mg/kg di amoxicillina durante la dialisi e una dose uguale alla fine della dialisi. Successivamente 15 mg/kg/die in somministrazione singola.
Endovena.
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr: 10-30 ml/min): dose iniziale di 1 g di amoxicillina seguita da 1 g/die suddiviso in 2 somministrazioni giornaliere ogni 12 ore (dose di mantenimento).
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (CLcr < 10 ml/min): dose iniziale di 1 g di amoxicillina seguita da 500 mg/die in somministrazione singola (dose di mantenimento).
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (dialisi peritoneale): dose iniziale di 1 g di amoxicillina seguita da 500 mg/die in somministrazione singola (dose di mantenimento).
Adulti, bambini (peso >/= 40 kg) (emodialisi): 1 g di amoxicillina alla fine della dialisi, dose di mantenimento di 500 mg ogni 24 ore.
Bambini (peso < 40 kg) (CLcr: 10-30 ml/min): 50 mg/kg/die di amoxicillina da dividere in due somministrazioni giornaliere, ogni 12 ore.
Bambini (peso < 40 kg; CLcr < 10 ml/min): 25 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg; dialisi peritoneale): 25 mg/kg/die di amoxicillina in somministrazione singola.
Bambini (peso < 40 kg; emodialisi): dose iniziale di 25 mg/kg di amoxicillina seguita da 12,5 mg/kg alla fine della dialisi. Dose di mantenimento pari a 25 mg/kg/die in somministrazione singola.

Infezioni delle vie aeree superiori, della cute
Orale.
Adulti: 250-500 mg di amoxicillina ogni 8 ore (750-1500 mg/die).
Bambini: 20-40 mg/kg/die di amoxicillina refratti ogni 8 ore.

Otite media acuta
Orale.
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina incrementabili fino a 80-90 mg/kg/die. Suddividere la dose totale giornaliera in tre somministrazioni e protrarre la terapia per 10 giorni. In alcuni pazienti è possibile limitare la terapia antibiotica a 5-7 giorni. Se il rischio di resistenza verso l’amoxicillina è basso, per facilitare l’adesione allo schema terapeutico è possibile somministrare l’amoxicillina due volte al giorno anziché tre volte.

Infezioni delle vie aeree inferiori
Orale.
Adulti, bambini (oltre 20 kg): 500 mg di amoxicillina ogni 8 ore (1500 mg/die).
Bambini (di età superiore ad un mese e di peso inferiore a 20 kg): 40 mg/kg/die di amoxicillina suddivisi in dosi uguali e somministrati ogni 8 ore.

Ascesso dentale
Orale.
Adulti: 3 g di amoxicillina da ripetere dopo 8 ore.

Cistite complicata
Orale.
Adulti: 3 g/die di amoxicillina da dividere in tre somministrazioni giornaliere. Somministrare l’antibiotico per 5 giorni.

Infezioni del tratto urinario in gravidanza
Orale.
Adulti: 3 g/die di amoxicillina da dividere in tre somministrazioni giornaliere. Somministrare l’antibiotico per 5 giorni.

Gonorrea
Orale.
Adulti e ragazzi (oltre 45 kg): 3 g di amoxicillina in somministrazione unica in associazione con probenecid (1 g somministrato 30-60 minuti prima).
Ragazzi (età superiore ai 12 anni e peso inferiore a 45 kg): 50 mg/kg di amoxicillina in somministrazione unica in associazione con probenecid (25 mg/kg).
Non superare la dose di 3 g di amoxicillina e di 1 g di probenecid.

Infezione da Chlamydia in pazienti in gravidanza e non tolleranti l’eritromicina
Orale.
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina refratti in 3 somministrazioni per 7-10 giorni.

Salmonellosi (da Salmonella enteritidis e typhi)
Orale.
Adulti (pazienti affetti da AIDS): 3 g/die di amoxicillina refratti in 3 somministrazioni (Smith, 1992).

Ulcera duodenale
Orale.
Adulti: 2000 mg/die di amoxicillina refratti in 4 somministrazioni per 14 giorni in associazione ad omeprazolo; oppure 2250 mg/die refratti in 3 somministrazioni per 12 giorni in associazione a metronidazolo; oppure 2000 mg/die refratti in 4 somministrazioni in associazione con bismuto salicilato e metronidazolo.

Profilassi dell’endocardite
Orale.
Adulti: 2 g di amoxicillina somministrati 1 ora prima della procedura chirurgica.
Bambini: 50 mg/kg di amoxicillina 1 ora prima della procedura chirurgica.

Trattamento dell’endocardite
Endovena.
Adulti: 8 g/die di amoxicillina in infusione ev. suddivisi in 4 somministrazioni ( 2 g ogni 6 ore) anche in associazione ad altri antibiotici.
Endocardite da enterococchi
Endovena.
Adulti: 12 g/die di amoxicillina in infusione ev. suddivisi in 4 somministrazioni (2 g ogni 4 ore) da associare a gentamicina (160 mg/die ev) per 4 settimane.

Malattia di lyme
(in alternativa alla doxicillina in bambini di età inferiore a 8 anni, in gravidanza e durante l’allattamento).
Eritema migrante
Orale.
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina refratti in 3 somministrazioni per un periodo di 14-21 giorni.
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina suddivisi in 3 somministrazioni per 14-21 giorni.
Malattia neurologica (paralisi del nervo facciale)
Orale.
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina suddivisi in 3 somministrazioni per 14-21 giorni
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina suddivisi in 3 somministrazioni per 14-21 giorni.
Malattia cardiaca (blocco AV di 1° grado)
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina refratti in 3 somministrazioni per un periodo di 14-21 giorni.
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina suddivisi in 3 somministrazioni per 14-21 giorni.
Artrite (senza malattia neurologica)
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina refratti in 3 somministrazioni per 28 giorni.
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina suddivisi in 3 somministrazioni per 14-21 giorni.

Antrace (trattamento e profilassi post esposizione)
Orale.
Adulti, bambini (peso >/= 20 kg): 1500 mg/die di amoxicillina da suddividere in 3 somministrazioni (500 mg ogni 8 ore).
Bambini (peso < 20 kg): 80 mg/kg/die di amoxicillina da dividere in 3 somministrazioni.
Intramuscolare.
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina da suddividere in 3 somministrazioni (500 mg ogni 8 ore).
Bambini: 50-100 mg/kg/die di amoxicillina in più dosi.
Endovena.
Adulti: 1500 mg/die di amoxicillina da suddividere in 3 somministrazioni (500 mg ogni 8 ore). Nelle infezioni più gravi somministrare 1 g ogni 6 ore.
Bambini: 50 mg/kg/die di amoxicillina in più somministrazioni.

ASSOCIAZIONI

Preparati antibatterici

In associazione con acido clavulanico
Orale.
Adulti: 1750-2625 mg/die (amoxicillina) più 250-375 mg/die (acido clavulanico) refratti in 2-3 somministrazioni.
Bambini (5-10 kg): 4 ml/die di sospensione (contenente amoxicillina 5 g/100 ml più acido clavulanico 1,25 g/100 ml) refratti in 2 somministrazioni distanziate di 12 ore.
Bambini (10-13 kg): 8 ml/die di sospensione (contenente amoxicillina 5 g/100 ml più acido clavulanico 1,25 g/100 ml) refratti in 2 somministrazioni distanziate di 12 ore.
Oppure 500 mg/die (amoxicillina) più 125 mg/die (acido clavulanico) refratti in 2 somministrazioni distanziate di 12 ore.
Bambini (24-45 kg): 10 ml/die di sospensione (contenente amoxicillina 5 g/100 ml più acido clavulanico 1,25 g/100 ml) refratti in 2 somministrazioni distanziate di 12 ore.
Oppure 1000 mg/die (amoxicillina) più 250 mg/die (acido clavulanico) refratti in 2 somministrazioni distanziate di 12 ore.
Bambini (oltre 45 kg): 750 mg/die (amoxicillina) più 187,5 mg/die (acido clavulanico) refratti in 3 somministrazioni distanziate di 8 ore.
Endovena.
Adulti: 500 mg-1 g (amoxicillina) più 100-200 mg (acido clavulanico) per infusione ev lenta ogni 8 ore. Nelle infezioni più gravi 2 g (amoxicillina) più 200 mg (acido clavulanico) per infusione ev di 30 min ogni 8-6 ore. Nella profilassi antibiotica in chirurgia colon-rettale, l’associazione amoxicillina più acido clavulanico deve essere somministrata all’induzione dell’anestesia (dose di 2,2 g) (Arnaud, 1992; Tonelli, 2002). In caso di chirurgia addominale, l’associazione chemioterapica dovrebbe essere somministrata 30 minuti prima dell’intervento (gastrectomia percutanea endoscopica, dose di 2,2 g) oppure all’induzione chirurgica (colecistectomia e chirurgia biliare, dose di 1,2 g) (Preclik, 1999; Orozco et al., 2000). In neurochirurgia, l’associazione farmacologica (dose di 2,2 g) può essere somministrata mezz’ora prima dell’intervento (Cormio et al., 2002).