BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Gabapentin

Neurontin e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Gabapentin?


         

Riportiamo di seguito la posologia del gabapentin nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Crisi convulsive parziali
Orale.
Adulti e adolescenti (età >/= 12 anni): assumere 300 mg/die di gabapentin il primo giorno; 600 mg/die refratti in 2 somministrazioni il secondo giorno; 900 mg/die refratti in 3 somministrazioni il terzo giorno di terapia. In alternativa è possibile assumere dal primo giorno di terapia 900 mg/die refratti in tre somministrazioni. In seguito individualizzare il dosaggio a seconda della risposta terapeutica.
Se necessario aumentare il dosaggio di gabapentin di 300 mg/die ogni 2-3 giorni, fino a un massimo di 3600 mg/die refratti in 3 somministrazioni; in alcuni trial clinici, sono state impiegate dosi massime di 4800 mg/die (la FDA ha autorizzato l’impiego di gabapentin in dosi minori pari a 900-1800 mg/die; dosi di 2400 mg/die fino a 3600 mg/die sono stati somministrati in alcuni studi clinici).
Le dosi devono essere assunte ad intervalli di tempo non superiori a 12 ore, per evitare l’insorgenza improvvisa di crisi convulsive.
In caso di interruzione del trattamento, ridurre gradualmente il dosaggio di gabapentin in almeno una settimana.
Bambini (età >/= 6 anni): dose iniziale di gabapentin pari a 10-15 mg/kg/die refratti in tre somministrazioni, da aumentare nell’arco di circa tre giorni a 25-35 mg/kg/die refratti in tre somministrazioni. In seguito individualizzare il dosaggio a seconda della risposta terapeutica. La dose massima tollerata in uno studio a lungo termine è risultata pari a 50 mg/kg/die.
Le dosi devono essere assunte ad intervalli di tempo non superiori a 12 ore, per evitare l’insorgenza improvvisa di crisi convulsive.

Dolore neuropatico periferico
Orale.
Adulti: assumere 300 mg/die di gabapentin il primo giorno; 600 mg/die refratti in 2 somministrazioni il secondo giorno; 900 mg/die refratti in 3 somministrazioni il terzo giorno di terapia. In alternativa è possibile assumere dal primo giorno di terapia 900 mg/die refratti in tre somministrazioni. In seguito individualizzare il dosaggio a seconda della risposta terapeutica.
Se necessario aumentare il dosaggio di gabapentin di 300 mg/die ogni 2-3 giorni, fino a 3600 mg/die refratti in 3 somministrazioni.
In caso di interruzione del trattamento, ridurre gradualmente il dosaggio di gabapentin in almeno una settimana.

Pazienti anziani e/o con insufficienza renale (clearance della creatinina (CLcr) inferiore a 80 ml/min): in tali pazienti sono necessari aggiustamenti del dosaggio di gabapentin.
CLcr >/= 80 ml/min: dose giornaliera di gabapentin pari a 900-3600 mg/die refratti in tre somministrazioni
CLcr 50-79 ml/min: 600-1800 mg/die refratti in tre somministrazioni
CLcr 30-49 ml/min: 300-900 mg/die refratti in tre somministrazioni
CLcr 15-29 ml/min: 300 mg (a giorni alterni) fino a 600 mg/die refratti in tre somministrazioni
CLcr < 15 ml/min: 300 mg (a giorni alterni) fino a 300 mg/die refratti in tre somministrazioni; ridurre il dosaggio in proporzione ai valori della clearance della creatinina.
In caso di pazienti affetti da insufficienza renale e in terapia con emodialisi, individuare il dosaggio di gabapentin facendo riferimento allo schema posologico sopra citato; somministrare 200-300 mg di gabapentin dopo ogni quattro ore di emodialisi.
In pazienti sottoposti ad emodialisi affetti da anuria, somministrare una dose iniziale di gabapentin pari a 300-400 mg e una dose di mantenimento pari a 200-300 mg dopo ogni quattro ore di emodialisi; non assumere gabapentin nei giorni in cui non viene effettuata la terapia di emodialisi.