Home News About us Comitato scientifico Iscriviti Utenti Etica Contenuti Guida Faq Stage Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Nimesulide

Aulin, Mesulid e altri

Farmacocinetica - Qual รจ il profilo farmacocinetico di Nimesulide?

Dopo somministrazione orale, la nimesulide è assorbita quasi completamente attraverso la mucosa gastrointestinale; l’assorbimento migliora a stomaco pieno. Dopo somministrazione topica, l’assorbimento sistemico della nimesulide è molto basso.

La forma farmaceutica (per somministrazione orale o rettale) non sembra influenzare l’assorbimento, ma modifica la velocità con cui è raggiunto il picco plasmatico ed il tempo di emivita.

Biodisponibilià: 54-65% (somministrazione rettale).

Picco plasmatico: 3-4 mg/L (dose orale di 100 mg); 2 mg/L (dose rettale di 200 mg): 9,77 ng/ml (dose di 200 mg di nimesulide gel).

Allo steady state (ottavo giorno), la concentrazione plasmatica di nimesulide somministrata per via topica (37,25 ng/ml) risulta circa 100 volte inferiore rispetto a quella misurata dopo somministrazione orale ripetuta.

Tempo di picco plasmatico: 2-3 ore (dose orale di 100 mg nimesulide); 1,5 ore (dose orale di 400 mg di nimesulide betaciclodestrina); 4 ore (dose rettale di 200 mg); 24 ore (dose di 200 mg di nimesulide gel).

AUC: 20-35 mg/h/L (dose orale 100 mg); 27 mg/h/L (dose rettale di 200 mg).

Legame sieroproteico: 97,5%.

Il farmaco si distribuisce e si accumula nei tessuti dell’organismo. Si ritrova negli organi riproduttivi in concentrazione pari al 70% di quella serica dopo circa 2 ore dalla somministrazione.

Subisce metabolismo epatico (CYP2C9) e viene trasformata in 4'-idrossinimesulide, farmacologicamente attiva.

Questo metabolita è il solo identificato nel plasma; la sua comparsa è rapida (0,8 ore), ma la sua costante di formazione è bassa e decisamente inferiore a quella di assorbimento del farmaco precursore.

Clearance: 4,75 L/h.

Emivita (nimesulide): 3-5 ore (formulazione orale); 7 ore (supposte).

Emivita (metabolita): 3,2-6 ore.

Dopo somministrazione rettale per 6 giorni, l’emivita del farmaco è risultata pari a 24 ore.

La nimesulide è eliminata con le urine (70%) e con le feci (20%) (Maffei Facino, 1989). Nelle urine la quota di farmaco tal quale è pari all’1-3%, il metabolita è presente coniugato con l’acido glucuronico.

Pazienti nefropatici
Nei pazienti con alterata funzionalità renale, si osserva una lieve riduzione della clearance totale (2,90 vs 4,75 L/h) e un prolungamento dell’emivita di eliminazione plasmatica (6,05 vs 4,02 ore).