BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Paracetamolo

Tachipirina, Efferalgan, Zerinol e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Paracetamolo?


         

Riportiamo di seguito la posologia del paracetamolo nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Analgesia
Orale, rettale.
Adulti: 0,5-1 g ogni 4-6 ore; non superare la dose massima giornaliera di 4 g oppure di 2,6 g in caso di terapie a lungo termine.
Bambini: 10-15 mg/kg/dose: non superare in caso di somministrazione multipla, in tempi ravvicinati (24, 48 e 72 ore), il dosaggio di 90 mg/kg/die (Marchetti et al., 2004; AIFA, 2010).

Otite Media acuta
Orale, rettale.
Bambini: 10-15 mg/kg/dose per 4-6 volte/die.

Trattamento sintomatico della cefalea in età pediatrica
Orale.
Bambini (età < 18 anni): 15-20 mg/kg fino a 3 volte/die. Il paracetamolo rappresenta il presidio terapeutico di prima linea nel trattamento dell’attacco acuto di emicrania nei bambini con età inferiore ai 12 anni.

Artrosi del ginocchio (gonartrosi)
Orale.
Adulti: dosi uguali o inferiori a 3 g/die anche per trattamenti prolungati. A questo dosaggio il paracetamolo può essere somministrato in associazione ad altri farmaci con un buon profilo di sicurezza (Raccomandazioni EULAR 2003) (Jordan et al., 2003).

Atrosi dell’anca (coxartrosi)
Orale.
Adulti: dose fino a 4 g/die (linee guida American College of Rheumatology e EULAR 2005) (Zhang et al., 2005). La Consensus italiana sulle Raccomandazioni EULAR 2005 per l’artrosi dell’anca ha fissato a 3 g/die la dose massima di paracetamolo da impiegare come farmaco di prima linea nel trattamento del dolore, somministrabile anche per lungo tempo (Punzi et al., 2006). Per migliorare l’azione antalgica il paracetamolo può essere associato a codeina.

ASSOCIAZIONI

Preparati analgesici-antipiretici

Paracetamolo più acido acetilsalicilico
Orale.
Adulti: 125-400 mg/die (paracetamolo) più 200-800 mg/die (acido acetilsalicilico) refratti in 1-4 somministrazioni, a stomaco pieno.
Rettale.
Adulti: 500-1000 mg/die (paracetamolo) più 700-1400 mg/die (acido acetilsalicilico) refratti in 2-4 somministrazioni.
Ragazzi (12-16 anni): 250-750 mg/die (paracetamolo) più 350-1050 mg/die (acido acetilsalicilico) refratti in 1-3 somministrazioni.

Paracetamolo più acido acetilsalicilico più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 200-800 mg/die (paracetamolo) più 300-1200 mg/die (acido acetilsalicilico) più 300-1200 mg/die (acido ascorbico) refratti in 1-4 somministrazioni, a stomaco pieno.

Paracetamolo più acido acetilsalicilico più caffeina
Orale.
Adulti: 125-900 mg/die (paracetamolo) più 100-1500 mg/die (acido acetilsalicilico) più 25-150 mg/die (caffeina) refratti in 1-6 somministrazioni, a stomaco pieno.
Ragazzi (12-16 anni): 62,5-375 mg/die (paracetamolo) più 125-750 mg/die (acido acetilsalicilico) più 12,5-75 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni, a stomaco pieno.

Paracetamolo più caffeina
Orale.
Adulti, bambini (età > 15 anni): 1-3 g/die (paracetamolo) più 130-390 mg/die (caffeina) refratti in 2-3 somministrazioni giornaliere. Non superare le dosi raccomandate.

Paracetamolo più caffeina più clorfenamina più isopropramide
Orale.
Adulti: 1000 mg/die (paracetamolo) più 50 mg/die (caffeina) più 16 mg/die (clorfenamina maleato) più 0,4 mg/die (isopropamide ioduro) refratti in 2 somministrazioni, ogni 12 ore.

Paracetamolo più caffeina più clorfenamina più isopropramide più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 1000 mg/die (paracetamolo) più 50 mg/die (caffeina) più 16 mg/die (clorfenamina maleato) più 0,4 mg/die (isopropamide ioduro) più 1000 mg/die (acido ascorbico) refratti in 2 somministrazioni, ogni 12 ore.

Paracetamolo più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 330-3000 mg/die (paracetamolo) più 50-1200 mg/die (acido ascorbico) refratti in più somministrazioni.
Bambini (7-13 anni): 165-990 mg/die (paracetamolo) più 100-600 mg/die (acido ascorbico) refratti in 1-3 somministrazioni.
Ragazzi (13-15 anni): 330-495 mg/die (paracetamolo) più 200-300 mg/die (acido ascorbico) refratti in 1-3 somministrazioni.

Paracetamolo acido ascorbico più propifenazone
Orale.
Adulti: 900-1200 mg/die (paracetamolo) più 450-600 mg/die (acido ascorbico) più 450-600 mg/die (propifenazone) refratti in più somministrazioni.

Paracetamolo più clorfenamina
Orale.
Adulti: 300-600 mg/die (paracetamolo) più 2-4 mg/die (clorfenamina) refratti in 1-2 somministrazioni.
Bambini: 2,5-5 ml di soluzione (contenente paracetamolo 2400 mg/100 ml più clorfenamina 15 mg/100 ml) ogni 4-6 ore, secondo il peso corporeo.
Rettale.
Adulti: 300-600 mg/die (paracetamolo) più 2-4 mg/die (clorfenamina).
Bambini (3-5 anni): 150-300 mg/die (paracetamolo) più 1-2 mg/die (clorfenamina) refratti in 1-2 somministrazioni.
Bambini (oltre 5 anni): 300 mg/die (paracetamolo) più 2 mg/die (clorfenamina) refratti in 2 somministrazioni.

Paracetamolo più clorfenamina più caffeina
Orale.
Adulti: 400 mg (paracetamolo) più 2 mg (clorfenamina maleato) più 25 mg (caffeina) ogni 6 ore.

Paracetamolo più clorfenamina più sodio ascorbato
Orale.
Adulti: 600 mg/die (paracetamolo) più 4 mg/die (clorfenamina maleato) più 560 mg/die (sodio ascorbato) refratti in due somministrazioni giornaliere, a stomaco pieno.

Paracetamolo più pseudoefedrina
Orale.
Adulti: 300-1200 mg/die (paracetamolo) più 30-120 mg/die (pseudoefedrina) refratti in 1-4 somministrazioni a stomaco pieno. Non superare la dose massima raccomandata.

Paracetamolo più ibuprofene
Orale.
Adulti: 500-1000 mg (paracetamolo) più 150-300 mg (ibuprofene) ogni 6 ore. Dose massima giornaliera: 3000 mg (paracetamolo) più 900 mg (ibuprofene). La combinazione fissa di paracetamolo e ibuprofene deve essere utilizzata alla dose minima efficace e per il minor tempo possibile per ottenere il sollievo dei sintomi dolorosi. L’associazione non è raccomandata nei bambini e nei ragazzi con meno di 18 anni.

Paracetamolo più difenidramina più pseudoefedrina
Orale.
Adulti, Bambini (età> 12 anni): 2000 mg/die (paracetamolo) più 180 mg/die (pseudoefedrina cloridrato) più 25 mg/die (difenidramina cloridrato) refratti secondo prescrizione medica.

Paracetamolo più propifenazone
Orale.
Adulti: 400-1200 mg/die (paracetamolo) più 572-1716 mg/die (propifenazone) refratti in 2-3 somministrazioni.
Bambini: 200-600 mg/die (paracetamolo) più 286-858 mg/die (propifenazone) refratti in 2-3 somministrazioni.

Paracetamolo più propifenazone più caffeina
Orale.
Adulti: 250-1000 mg/die (paracetamolo) più 150-600 mg/die (propifenazone) più 25-100 mg/die (caffeina) refratti in più somministrazioni.

Paracetamolo più propifenazone più caffeina più tiamina
Orale.
Adulti, ragazzi (oltre 12 anni): 610-930 mg/die (paracetamolo) più 300-450 mg/die (propifenazone) più 50-75 mg/die (caffeina) più 30-45 mg/die (tiamina).

Paracetamolo più propifenazone più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 300-1200 mg/die (paracetamolo) più 150-600 mg/die (propifenazone) più 150-600 mg/die (acido ascorbico) refratti in 1-4 somministrazioni per non più di 7 giorni.

Paracetamolo più sobrerolo
Orale.
Adulti: 600-1200 mg/die (paracetamolo) più 300-600 mg/die (sobrerolo).
Oppure 4-6 cucchiaini/die di sciroppo (contenente paracetamolo 1280 mg/100 ml più sobrerolo 800 mg/100 ml).
Bambini (meno di 1 anno): 45-60 gocce/die di soluzione (contenente paracetamolo 133 mg/ml più sobrerolo 83 mg/ml) refratte in 3-4 somministrazioni.
Bambini (1-4 anni): 45-120 gocce di soluzione (contenente paracetamolo 133 mg/ml più sobrerolo 83 mg/ml) refratte in 3-4 somministrazioni.
Bambini (oltre 4 anni): 90-180 gocce di soluzione (contenente paracetamolo 133 mg/ml più sobrerolo 83 mg/ml) refratte in 3-4 somministrazioni.
Rettale.
Adulti: 1000 mg/die (paracetamolo) più 400 mg/die (sobrerolo).
Bambini: 500 mg/die (paracetamolo) più 200 mg/die (sobrerolo).

Paracetamolo più destrometorfano più dossilamina
Orale.
Adulti, ragazzi (oltre i 12 anni): 30 ml/die di soluzione (contenente paracetamolo 2 g/100 ml più destrometorfano 0,05 g/100 ml più dossilamina 0,025 g/100 ml). Non superare i 3 giorni di terapia; somministrare prima di coricarsi e a stomaco pieno.

Paracetamolo più feniramina più fenilefrina
Orale.
Adulti: 250-1250 mg/die (paracetamolo) più 20-120 mg/die (feniramina) più 10-60 mg/die (fenilefrina) refratti in più somministrazioni. Non superare la dose massima giornaliera.

Paracetamolo più fenilefrina più acido ascorbico
Orale.
Adulti: 600-1800 mg/die (paracetamolo) più 10-30 mg/die (fenilefrina cloridrato) più 40-120 mg/die (acido ascorbico) refratti in 2-3 somministrazioni giornaliere.

Paracetamolo più acido ascorbico più dimetofrina più caffeina più clorfeniramina più isopropamide
Orale.
Adulti, bambini (età > 12 anni): 125-375 mg (paracetamolo) più 30-90 mg (acido ascorbico) più 25-75 mg (dimetofrina) più 15-45 mg (caffeina) più 2,5-7,5 mg (clorfeniramina) più 0,2-0,6 mg (isopropamide) da suddvidere in 2-3 somministrazioni.

Paracetamolo più codeina
Orale, rettale.
Adulti: 500-3000 mg/die (paracetamolo) più 30-180 mg (codeine)
Bambini (età < 18 anni): 10-20 mg/kg/dose (paracetamolo) più 0,5-1 mg/kg/dose (codeine) (Marchetti et al., 2004).

Paracetamolo più ossicodone
Orale.
Adulti: 1300 mg/die (paracetamolo) più 20-80 mg/die (ossicodone) refratti in 4 somministrazioni giornaliere, ogni 6 ore. Non superare la dose massima di 4 g/die per paracetamolo e di 80 mg/die per l’ossicodone.

Paracetamolo più tramadolo
Orale:
Adulti e bambini (età>12 anni): 650 mg/die (paracetamolo) più 75 mg/die (tramadolo). Le dosi possono essere aumentate fino a 2600 mg/die per il paracetamolo e fino a 300 mg/die per il tramadolo. L’intervallo fra le somministrazioni non deve essere inferiore a 6 ore.
Bambini (età </= 12 anni): l’associazione del paracetamolo con il tramadolo non è raccomandata.
Anziani: non è richiesto un aggiustamento del dosaggio, ma considerare che nei pazienti con età > 75 anni l’emivita di eliminazione del tramadolo aumenta del 17%.
Pazienti nefropatici (Clcr: 10-30 ml/min): aumentare l’intervallo fra le dosi a 12 ore. Nei pazienti sottoposti a dialisi non è necessario somministrare una dose aggiuntiva post-dialisi.
Pazienti nefropatici (Clcr < 10 ml/min): l’associazione paracetamolo più tramadolo non è raccomandata per la presenza del tramadolo.
Pazienti epatopatici (classe Child-Pugh B, insufficienza epatica moderata): somministrare l’associazione paracetamolo più tramadolo con cautela; valutare il prolungamento dell’intervallo di somministrazione.
Pazienti epatopatici (classe Child-Pug C, insufficienza epatica grave): l’associazione farmacologica non è raccomandata per la presenza del paracetamolo.

Preparati sedativi della tosse

Paracetamolo più prometazina più destrometorfano
Orale.
Adulti: 20 ml/die di sciroppo contenente (paracetamolo 2,5 g/100 ml più prometazina cloridrato 100 mg/100 ml più destrometorfano bromidrato 75 mg/100 ml) in una sola somministrazione, alla sera, a stomaco pieno. Non superare i 3 giorni di trattamento.
Bambini (12-16 anni): 10 ml/die di sciroppo contenente (paracetamolo 2,5 g/100 ml più prometazina cloridrato 100 mg/100 ml più destrometorfano bromidrato 75 mg/100 ml) in una sola somministrazione, alla sera, a stomaco pieno. Non superare i 3 giorni di trattamento.

Preparati decongestionanti

Paracetamolo più tripolidina più pseudoefedrina
Orale.
Adulti, ragazzi (oltre 12 anni): 600-900 mg/die (paracetamolo) più 5-7,5 mg/die (tripolidina) più 120-180 mg/die (pseudoefedrina) refratti in 2-3 somministrazioni.
Oppure 24-36 ml/die di sciroppo (contenente paracetamolo 2,5 g/100 ml più tripolidina 0,021 g/100 ml più pseudoefedrina 0,5 g/100 ml) refratti in 2-3 somministrazioni.
Bambini (6-12 anni): 12-18 ml/die di sciroppo (contenente paracetamolo 2,5 g/100 ml più tripolidina 0,021 g/100 ml più pseudoefedrina 0,5 g/100 ml) refratti in 2-3 somministrazioni.

Preparati antispastici

Paracetamolo più scopolamina butilbromuro
Orale.
Adulti: 500-3000 mg/die (paracetamolo) più 10-60 mg/die (scopolamina butilbromuro) refratti in più somministrazioni giornaliere. Non superare le dosi massime raccomandate.
Rettale.
Adulti: 800-3200 mg/die (paracetamolo) più 10-40 mg/die (scopolamine butilbromuro) refratti 1-4 somministrazioni giornaliere. Non superare le dosi massime raccomandate.