BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Prednisone

Deltacortene, Lodotra e altri

Posologia - Qual รจ la posologia di Prednisone?


         

Riportiamo di seguito la posologia del prednisone nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Artrite reumatoide
Orale.
Adulti: 1-4 mg/die (Pincus et al., 2009).
(Formulazione a rilascio modificato)
Adulti: dose iniziale di 10 mg/die di prednisone a rilascio modificato da somministrare alla sera, prima di coricarsi, durante o dopo il pasto (stomaco pieno). Poichè si tratta di una formulazione a rilascio modificato, la compressa di prednisone non deve essere spezzata o rotta.
In alcuni pazienti potrebbe essere necessario iniziare la cura con un dosaggio più alto di prednisone a rilascio modificato, pari a 15-20 mg/die.
A seconda della risposta clinica del paziente, la dose iniziale può essere diminuita (1 mg ogni 2-4 settimane) per arrivare ad un dosaggio di mantenimento ottimale.
La sospensione della cura con prednisone a rilascio modificato deve avvenire gradualmente (riducendo la dose di farmaco indicativamente di 1 mg ogni 2-4 settimane), monitorando i parametri dell’attività dell’asse ipofisi-surrene.

Artrite reumatoide ad insorgenza giovanile
Orale.
Bambini: 1-5,8 mg/kg a giorni alterni (Kimura et al., 2000).

Esacerbazioni di sarcoidosi
Orale.
Adulti: 20 mg/die per 21 giorni (McKinzie et al., 2010).

Emofilia acquisita
Orale.
Adulti: 1 mg/kg per 3 settimane da solo o in combinazione con ciclofosfamide 2 mg/kg (Elezovic, 2010).

Trichinosi
Orale.
Adulti: 40 mg/die per 5 giorni in aggiunta ai farmaci antielmintici per almeno 14 giorni (Shimoni et al., 2007).

Mieloma multiplo
Orale.
Adulti: 15 mg/die (Zhou et al., 2010).

Irsutismo
Orale.
Adulti: 5-7,5 mg/mese prima di coricarsi (Mofid et al., 2008).

Gotta poliarticolare
Orale.
Adulti: 0,5-1 mg/Kg per 3 giorni poi ridurre la dose di 10 mg ogni 3 giorni.
Anziani (> 70 anni): dimezzare le dosi indicate per gli adulti (ISF, 2007).

Cardite reumatica acuta
Orale.
Adulti: 1.5 mg/kg/die per 4 settimane (Camara et al., 2002).

Esacerbazioni di asma
Orale.
Bambini: 2 mg/Kg per 5 giorni (Greenberg et al., 2008).

Sindrome nefrotica
Orale.
Bambini: dosi di 60 mg/m2/die oppure di 2 mg/Kg/die di prednisone. Nei bambini con peso corporeo inferiore a 30 kg, la dose calcolata in base al peso risulta inferiore rispetto a quella calcolata in base alla superficie corporea; tale differenza tende ad ridursi quando il peso corporeo supera la soglia dei 30 kg o per dosi uguali o superiori a 60 mg/die (Feber et al., 2009). Quando la sindrome nefrotica è una conseguenza del lupus eritematoso sistemico (nefrite lupica), la terapia orale ad alto dosaggio con prednisone può essere associata a quella con metilprednisone in bolo endovena (15-30 mg/kg/die) secondo uno schema che prevede cicli ripetuti di corticosteroide ev (tre giorni) e corticosteroide per bocca (1-2 mesi).

Porpora trombocitopenica idiopatica
Orale.
Adulti: 1 mg/Kg/die (Houwerzijl et al., 2008).

Miastenia grave
Orale.
Adulti: 20 mg/die per 12 settimane (Muscle Study Group, 2008).

Sindrome da difficoltà respiratoria
Orale.
Adulti: 2-4 mg/kg/die refratti secondo prescrizione medica per 7-14 giorni (Kollef, Schuster, 1995).

Cefalea
Orale.
Adulti: 80 mg/die in un’unica somministrazione (Schulman, Silberstein, 1992).

Polmonite da Pneumocystis carinii
Orale.
Adulti: 80 mg/die refratti in 2 somministrazioni dal primo al quinto giorno; 40 mg/die dal sesto al decimo giorno; in seguito 20 mg/die (Sistek et al., 1992).