BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trimetoprim

Bactrim

Posologia - Qual รจ la posologia di Trimetoprim?


         

Riportiamo di seguito la posologia del trimetoprim nelle diverse indicazioni terapeutiche.

Infezioni non complicate del tratto urinario
Orale.
Adulti: 200 mg/die da dividere in due somministrazioni ogni 12 ore (100 mg ogni 12 ore) oppure in somministrazione singola ogni 24 ore per 10 giorni. Prima di somministrare il trimetoprim verificare la sensibilità del patogeno al farmaco (Food and Drug Administration - FDA, 2003).
Adulti (clearance creatinina: 15-30 ml/min): 100 mg/die di trimetoprim da dividere in due somministrazioni giornaliere (50 mg ogni 12 ore) (Food and Drug Administration - FDA, 2003).
Adulti (clearance creatinina < 15 ml/min): la somministrazione di trimetoprim non è raccomandata (Food and Drug Administration - FDA, 2003).

Polmonite da Pneumocysti jirovecii (ex carinii) (PCP)
Orale.
Adulti: 5 mg/kg di peso corporeo di trimetoprim da dividere in tre somministrazioni (ogni 8 ore) in associazione a dapsone (100 mg/die) per 21 giorni (uso off label).

ASSOCIAZIONI

Preparati antibatterici

Trimetoprim più sulfametossazolo (cotrimossazolo)
Orale.
Adulti, bambini (età > 12 anni): 320 mg/die (trimetoprim) più 1600 mg/die (sulfametossazolo) da suddividere in due somministrazioni giornaliere (160 mg/800 mg ogni 12 ore) a stomaco pieno.
Bambini (età: 2 mesi-12 anni): 12 mg/kg/die (trimetoprim) più 60 mg/kg/die (sulfametossazolo) da dividere in due somministrazioni quotidiane (6 mg/30 mg per kg di peso corporeo ogni 12 ore). Per i bambini più piccoli è disponibile la sospensione orale. La sospensione deve essere agitata accuratamente prima dell’uso e assunta appena pronta.
In caso di infezioni gravi la posologia deve essere aumentata del 50% sia negli adulti che nei ragazzi (età > 12 anni): 480 mg/2400 mg di trimetoprim/sulfametossazolo al giorno da dividere in due somministrazioni ogni 12 ore; bambini: 18 mg/90 mg per kg di peso corporeo di trimetoprim/sulfametossazolo ogni 12 ore.
In caso di terapie di mantenimento di lunga durata, oltre cioè i 15 giorni, la dose di trimetoprim e sulfametossazolo deve essere ridotta del 50%: adulti e ragazzi (età > 12 anni), 160 mg/800 mg di trimetoprim/sulfametossazolo al giorno; bambini, 6 mg/30 mg per kg di peso corporeo al giorno. In caso di somministrazione unica, somministrare l’associazione farmacologica alla sera.
L’associazione trimetoprim più sulfametossazolo (cotrimossazolo) deve essere somministrata per almeno 5 giorni oppure fino a quando il paziente non dimostri più sintomi di infezione per almeno 2 giorni. Se non ci sono segni di miglioramento dopo 7 giorni di terapia con trimetoprim più sulfametossazolo (cotrimossazolo), valutare un diverso intervento chemioterapico.

Sono contemplati schemi posologici alternativi di trimetoprim/sulfametossazolo (cotrimossazolo) nelle patologie di seguito riportate.
Prostatite cronica: (adulti) è consigliabile una dose orale di attacco (massima dose di 240 mg/1200 mg di trimetoprim/sulfametossazolo ogni 12 ore). La terapia deve essere poi continuata per tre mesi.
Gonorrea: (adulti) 320 mg/1600 mg al giorno di trimetoprim/sulfametossazolo per via orale da dividere in 2 somministrazioni (160 mg/800 mg ogni 12 ore) per 5-7 giorni oppure 640 mg/3200 mg al giorno di trimetoprim/sulfametossazolo (320 mg/1600 mg ogni 12 ore) oppure 2 somministrazioni di 400 mg/2000 mg di trimetoprim/sulfametossazolo a 8 ore di distanza l’una dall’altra oppure somministrazione singola di 640 mg/3200 mg di trimetoprim/sulfametossazolo.
Infezioni gonococciche orofaringee: (adulti) 480 mg/2400 mg al giorno di trimetoprim/sulfametossazolo per via orale da dividere in tre somministrazioni (160 mg/800 mg ogni 8 ore) per 7 giorni. Nei casi più gravi possono essere somministrati 720 mg/3600 mg al giorno di trimetoprim/sulfametossazolo per 7 giorni.
Profilassi delle recidive: (adulti) 80 mg/400 mg al giorno di trimetoprim/sulfametossazolo; (bambini) 2 mg/10 mg al giorno per kg di peso corporeo di trimetoprim/sufametossazolo.
Infezioni opportunistiche in pazienti immunocompromessi: 20 mg/kg/die di trimetoprim più 100 mg/kg/die di sulfametossazolo in perfusione endovenosa. La dose totale giornaliera deve essere suddivisa in 4 somministrazioni ogni 6 ore. La durata della terapia è di 2 settimane. Se il trattamento richiede un periodo superiore alle due settimane oppure si manifestassero problemi di tollerabilità, ridurre la dose di trimetoprim (10-15 mg/kg/die) e di sulfametossazolo (50-80 mg/kg/die) verificando comunque che la concentrazione nel sangue dei due farmaci non sia mai inferiore a 4 mcg/ml per trimetoprim e a 80 mcg/ml per il sulfametossazolo.

Pazienti con insufficienza renale
Adulti e bambini (età > 12 anni): con clearance della creatinina superiore a 25 ml/min non è necessario modificare la posologia dell’associazione trimetoprim/silfametossazolo (cotrimossazolo); con clearance della creatinina compresa tra 15-25 ml/min utilizzare la dose standard per i primi 3 giorni di terapia, quindi continuare con il 50% della dose (Agenzia Italiana del Farmaco - AIFA); con clearance della creatinina inferiore a 15 ml/min l’uso dell’associazione trimetoprim/sulfametossazolo è controindicato.
Bambini (età < 12 anni): non sono disponibili studi di aggiustamento posologico.