BrandMemo | manage and share brands you love  Pharmamedix su Facebook  Pharmamedix su Twitter
 Home | News | About us | Comitato scientifico | Iscriviti | Utenti | Etica | Contenuti | Guida | Faq | Stage | Contatti
Logo Pharmamedix
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Infezione da Coronavirus (CoV)

Avvertenze


         

Cosa chiedere al medico e al farmacista sull'Infezione da Coronavirus (CoV)?

Se ritieni di avere i sintomi dell’infezione da coronavirus, o se a qualcuno dei tuoi familiari è stata diagnosticata l’infezione da coronavirus, parlane con il tuo medico di fiducia.

Ecco alcune domande che potresti porre.

I coronavirus sono un gruppo di virus identificati nei mammiferi e negli uccelli, alcuni dei quali in grado di infettare l’uomo. Nella maggior parte dei casi i coronavirus infettano le alte vie respiratorie e causano sindromi simili all’influenza. Costituiscono la seconda causa, dopo i rhinovirus, del raffreddore comune nell’uomo.

Alcuni ceppi di coronavirus hanno causato nell’uomo sindromi respiratorie acute gravi: l’epidemia di SARS nel 2002-2003, l’epidemia di MERS nel 2012 e la nuova epidemia cinese iniziata a fine dicebre 2019 e tuttora in atto.

La SARS, sindrome respiratoria acuta grave, e la MERS, sindrome respiratoria mediorientale, come anche quella più recente causata dal nuovo coronavirus 2019-CoV, presentano un esordio della malattia non specifico, caratterizzato da febbre, tosse secca, mal di testa, dolore muscolare, raffreddore, che evolve, in una percentale elevata di pazienti, a polmonite e insufficienza respiratoria acuta. Nel caso della SARS, circa il 20% dei pazienti ha richiesto il ricovero in terapia intensiva. La mortalità della SARS e della MERS è stata rispettivamente del 10% e del 37% (Huang et al., 2020). Dal 2004 in poi non sono stati più segnalati casi di SARS, mentre casi sporadici di MERS sono ancora stati registrati dopo l’epidemia del 2012.

Nel caso dell’epidemia in atto in Cina, causata dal nuovo coronavirus, i dati di contagio e il numero di morti sono in continuo aggiornamento. Le caratteristiche dell’infezione sembrano comunque non dissimili da quelli della SARS e della MERS: esordio aspecifico della malattia, con evoluzione a polmonite e insufficienza respiratoria acuta. La trasmissione dell’infezione avviene, sulla base delle informazioni disponibili, come per gli altri coronavirus, tramite goccie di saliva o muco, emesse con la tosse e/o gli starnuti.

La terapia delle infezioni da coronavirus è sintomatica. Non sono disponibili vaccini. Pertanto la prevenzione si basa sull’adozione di misure igienico-sanitarie di contenimento dell’infezione che dipendono dalla gravità dell’epidemia.


Nota:
Innova et Bella, nell'ambito delle proprie attivita pro bono, ha condiviso con Wikipedia, l'enciclopedia libera, un accordo di licenza gratuita relativa ai contenuti della sezione "Avvertenze" di Pharmamedix.

In particolare I&B autorizza e predispone la pubblicazione dei contenuti di questa sezione "Avvertenze", con licenza GFDL e CC-BY_SA, sulla pagina dell'enciclopedia libera alla Voce "Infezione da Coronavirus (CoV)".